Crea sito

TORTA della Nonna alle Pesche RICETTA Dolce di pasta frolla

TORTA della Nonna alle Pesche RICETTA Dolce di pasta frolla facilissima con tutti gli ingredienti classici della torta della nonna tradizionale ma con l’ aggiunta delle pesche .
Fatta di pasta frolla tradizionale e di pinoli questo dolce goloso è perfetto anche da servire d’ estate perché contiene le pesche nella farcitura e quindi la rende ideale anche come dolce fine pasto. E’ un dolce semplice che ormai appartiene alla tradizione della pasticceria italiana e in questa versione la renderete più originale e golosa. Le pesche da utilizzare per questa ricetta sono le pesche noci ma mature in modo tale che saranno dolci ed avranno lo stesso una consistenza compatta senza spappolarsi troppo.
La pasta frolla di base poi, per essere perfetta va fatta riposare almeno 30 minuti in frigo e vedrete che riuscirete a stenderla meglio. Prima di andare alla preparazione vi consiglio di vedere anche:
Torta Margherita alle Pesche qui la ricetta
Torta di Pesche alla Ricotta senza Farina qui la ricetta
Tiramisù alle Pesche qui la ricetta

https://blog.giallozafferano.it/ricettepanedolci/crema-all-arancia/
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Torta della Nonna alle pesche

  • 400 gfarina 00
  • 3uova
  • 170 gzucchero
  • 170 gburro
  • Mezzoscorza di limone
  • 6 glievito alimentare
  • 40 gpinoli

per la farcitura

  • 4pesche
  • 40 gzucchero
  • 40 mlacqua
  • 500 gcrema pasticcera (Qui la ricetta)
  • 40 gpinoli

per la copertura

  • 20 gpinoli
  • 1tuorlo

Preparazione della Torta della Nonna alle pesche

  1. 1. Come prima cosa caramelliamo le pesche sbucciandole e tagliandole in pezzettini. Mettiamole in una padella, uniamo lo zucchero e l’ acqua e lasciamo cuocere per 15 minuti circa fino a che non diventeranno cremose.

    Realizziamo la pasta frolla mettendo in una ciotola la farina ed il lievito setacciati bene. Aggiungiamo i pinoli tritati, lo zucchero ed il burro ammorbidito.

  2. 2. Cominciamo a impastare tutto fino ad ottenere un composto sbriciolato ed omogeneo. Uniamo le uova una alla volta facendole assorbire bene.

  3. 3. Impastiamo per qualche minuto sulla spianatoia fino ad ottenere un panetto uniforme, avvolgiamolo nella pellicola da cucina trasparente e lasciamolo riposare 30 minuti in frigo.

  4. 4. Stendiamo metà pasta frolla per l’ altezza di mezzo cm e foderiamo uno stampo per crostata da 24 cm di diametro imburrata. Bucherelliamo il fondo.

  5. 5. Mescoliamo la crema pasticcera con le pesche caramellate ed i pinoli tritati grossolanamente e mescoliamo tutto.

  6. 6. Versiamo la crema sulla pasta frolla, stendiamo il resto della pasta frolla sempre per l’ altezza di 1 millimetro e copriamo la superficie. Rifiliamo i bordi, bucherelliamo la superficie, spennelliamola ed uniamo i pinoli interi sopra.

  7. 7. Inforniamo a 170° per 40 – 45 minuti in forno ventilato oppure 180° per 45 minuti in forno statico.

  8. 8. Una volta pronta sforniamola e lasciamola raffreddare completamente. Se fa troppo caldo teniamola in frigo per qualche ora e poi tagliamola in fette e serviamola.

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI : Come consiglio principale dopo aver fatto raffreddare completamente la torta , se fa caldo lasciatela 1 ora in frigo in modo tale da servirla fresca

VARIANTI : come variante potete sostituire la classica crema pasticcera con la crema all’ arancia ad esempio qui la ricetta

CONSERVAZIONE : potete conservare questa torta in frigo in un contenitore chiuso ermetico e rimarrà perfetto per almeno 3 – 4 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.