Crea sito

Stinco di Maiale con Patate al Forno il Secondo Piatto con Contorno

Stinco di Maiale con Patate al Forno il Secondo Piatto saporito con contorno perfetto per i pranzi delle Feste, quelli della Domenica ma anche se si vuole realizzare un piatto unico per cena davvero speciale e completo.
Le ricette con maiale sono tra le piu’ saporite e questo ingrediente, con le sue parti grasse diventa molto versatile in cucina. Oggi prepareremo lo Stinco di Maiale con Patate al Forno che rappresenta uno dei pezzi piu’ saporiti che si possono cucinare . Lo faremo nel modo piu’ classico ovvero al forno e con questo contorno che sta bene affianco a tutto. Questo secondo piatto e’ davvero speciale, molto ricco e anche se avanza e’ perfetto il giorno dopo. I succhi dello stinco grazie alla sigillatura in padella rimangono all’ interno e fanno si che non si asciughi.
Maiale alla Siciliana
Maiale alle Mandorle
Cotoletta alla Siciliana

Stinco di Maiale con Patate al Forno il Secondo Piatto con Contorno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per lo Stinco di Maiale

  • 800 gstinco di maiale
  • 700 gpatate
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 1sedano
  • q.b.rosmarino
  • 200 mlvino bianco secco
  • 300 mlbrodo di carne
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 teglia media da forno
  • 1 tegame alto

Come fare lo stinco di maiale al forno

  1. 1. Come prima cosa prendiamo lo stinco e priviamolo delle parti cartilaginee in superficie, in un tegame mettiamo l’ olio e lasciamolo scaldare, uniamo lo stinco e lasciamolo rosolare bene da tutti i lati.

  2. 2. Aggiungiamo poi la carota, cipolla e sedano tritati e lasciamo cuocere 5 – 10 minuti mescolando. Saliamo e sfumiamo con il vino bianco. Aggiungiamo poi anche il brodo.

  3. 3. Lasciamo cuocere per 15 minuti poi uniamo le patate sbucciate e tagliate in pezzetti piu’ o meno della stessa misura.

  4. 4. Cuociamo per altri 15 minuti, trasferiamo lo stinco in una teglia, disponiamo intorno le patate e qualche cucchiaio di brodo, aggiungiamo una spolverata di rosmarino secco o qualche ago fresco, inforniamo a 200° per 35 minuti circa.

  5. 5. Ogni tanto bagniamo lo stinco con il brodo filtrato rimasto fino alla cottura completa.

  6. 6. Una volta pronto, sfornatelo e lasciatelo intiepidire 5 minuti poi servitelo tagliandolo in fette ed affiancandole alle patate.

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI: per far si che lo stinco conservi i suoi succhi e non si raffreddi subito appena uscito dal forno copritelo con la carta stagnola e lasciatelo riposare per 10 minuti, in questo modo riuscirete a tagliarlo bene senza sfaldarlo.

VARIANTI : come variante potete aggiungere altre verdure come ad esempio funghi ripassati in padella

CONSERVAZIONE : conservate lo stinco che avanza in contenitori ermetici ed in frigo sara’ ottimo il giorno dopo.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.