Crea sito

Spaghetti alla Foggiana con tabella delle calorie

Spaghetti alla Foggiana e’ questa la ricetta di oggi. Un primo della tradizione che mi ha ispirato la scrittrice Laura Rangoni ed, in effetti i suoi libri mi ispirano tutte le volte che devo preparare qualcosa di buono e semplice, che piace a tutti! Adoro le sue ricette! Gli spaghetti alla Foggiana soo un primo molto versatile, potete utilizzare qualsiasi formato di pasta, quello che piu’ vi piace ed abbinarlo agli ingredienti che vi diro’. Vi chiederete, leggendo la ricetta perche’ aggiungere carboidrati a carboidrati, si lo so’ non giova alla dieta, ma vale la pena provarla e poi andare in palestra a smaltire, perche’ non avrete mai mangiato un primo cosi’!Intanto aggiungo una tabella nutrizionale che vi fara’ rendere conto delle calorie. Se volete aggiungervi ai miei sostenitori venite qui–> Pane e Cioccolato

Valori Nutrizionali (100g) SPAGHETTI alla FOGGIANA

Calorie 328 Kcal :

  • grassi 1,5 g
  • carboidrati 71,7 g
  • proteine 12,5 g

Spaghetti alla Foggiana

Spaghetti alla Foggiana

Ingredienti:

  • 2-3 patate medie
  • una costa di sedano
  • 250g di spaghetti
  • basilico fresco
  • passata di pomodoro qb
  • uno spicchio d’aglio
  • olio evo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA Spaghetti alla Foggiana

Preparazione:

Mettere a bollire una pentola d’acqua salata. Appena l’acqua bolle unite il sedano tagliato grossolanamente. Sbucciare e tagliare le patate a dadini e dopo cinque minuti che il sedano cuoce, aggiungerle alla pentola. Dovete far cuocere le patate per 15 minuti, devono risultare belle morbide tanto che andranno a formare una cremina con il sugo, con cui potrete fare anche la scarpetta.

Prepariamo il sugo soffriggendo in un tegame l’aglio, e poi versando la passata di pomodoro al suo interno. Saliamo. Facciamo bollire per dieci quindici minuti e se vediamo che il sugo si secca troppo aggiungiamo un po’ d’acqua di cottura. Uniamo il basilico fresco nella quantita’ che desiderate.

A questo punto potete aggiungere all’acqua anche gli spaghetti e scolare tutto assieme, rispettando i tempi di cottura scritti sulla scatola.

Unite alla pasta il sugo e rimestate. Non importa se le patate si spappoleranno, l’effeto dovra’ essere esattamente quello. Servire porzioni abbondanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.