Crea sito

FRITTELLE Ricotta e Amaretti DOLCI senza Lievitazione

FRITTELLE Ricotta e Amaretti DOLCI senza Lievitazione che si preparano in poco tempo e che risultano sofficissime nella consistenza.

Ho trovato questa ricetta su una vecchia rivista di cucina , di quelle che ormai non stampano nemmeno più e che a volte trovi per caso rimettendo apposto. Mi ha colpito l’abbinamento ricotta ed amaretti in una ricetta di frittelle ed allora ho deciso di provarla.
Ho cambiato le dosi perche’ le ho adattate al mio gusto e quindi fatte più compatte e tonde.
Il profumo mentre le si frigge si sparge per tutta la casa e vedrete che diventeranno le preferite di tutta la famiglia.
Il segreto per averle perfette e’ quello di tenere l’ impasto per almeno 30 minuti in frigo in modo tale che si rassodi al punto giusto giusto e che poi le frittelle rimangano tonde e perfette.
La consistenza soffice e croccante di queste frittelle vi stregherà letteralmente! Provatele!

FRITTELLE Ricotta e Amaretti DOLCI senza Lievitazione
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone

Ingredienti

  • 60 gAmaretti
  • 1uovo
  • 100 gFarina 00
  • Mezza bustinalievito per dolci
  • Mezzascorza di arancia
  • 30 gZucchero
  • 20 gliquore all’ arancia tipo Grand Marnier
  • q.b.Olio per friggere
  • q.b.zucchero semolato per finire

Ricetta per le Frittelle Ricotta ed amaretti

  1. Per le Frittelle Ricotta ed amaretti mettere in una ciotola ( potete utilizzare anche la planetaria ) la farina ed il lievito setacciandola molto bene.

  2. Aggiungiamo la ricotta, l’ uovo, il liquore, la scorza d’ arancia, il liquore e gli amaretti sbriciolati finemente.

  3. Cominciamo ad impastare tutto con il frullino oppure semplicemente con un cucchiaio fino ad amalgamare tutto il composto.

  4. Lasciamo riposare per 30 minuti l’ impasto in frigo. E’ fondamentale questo passaggio poiché il composto stando in frigo si rassoderà bene e terra’ meglio la cottura senza disfarsi nell’ olio.

  5. Scaldiamo l’ olio di semi di arachidi ( meglio utilizzare questo tipo di olio perche’ tiene bene le alte temperature in quanto ha un punto di fumo elevato ).

    Prendiamo l’ impasto e porzioniamolo con un cucchiaino, immergiamo le palline nell’ olio caldo ed appena verra’ su dorandosi, giriamole dall’altro lato. Facciamole dorare bene poi scoliamole e passiamole ancora calde nello zucchero semolato fino a farlo aderire alle frittelle completamente. serviamole e gustiamole fredde.

Rossella consiglia

Per le Frittelle Ricotta ed amaretti il mio consiglio è quello di servirle con crema inglese oppure con della salsa al cioccolato semplicemente sciogliendo del cioccolato a bagno maria insieme ad un paio di cucchiai do panna per dolci.

Conservatele in un contenitore chiuso si manterranno soffici per almeno 3 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.