Pasta Fatta in Casa RICETTA della Nonna Primo Piatto

Pasta Fatta in Casa RICETTA della Nonna Primo Piatto facile e vedrete che una volta provata la ricetta e seguiti i miei consigli diventerete espertissimi e la farete spesso.

Qui troverete le regole fondamentali per la ricetta della pasta fatta in casa, tutti i segreti utili per ottenere un impasto elastico e che si puo’ stendere facilmente anche al mattarello quindi senza utilizzare la macchinetta per la pasta oppure per realizzare formati di pasta corta come fusilli, strozzapreti ed orecchiette.

Le Regole sono:
La scelta della farina che deve essere di buona qualità e se ne avete la possibilità prendetela direttamente dal contadino oppure in un mulino. La tipologia ideale è la semola di grano duro che permette di ottenere una pasta saporita e ruvida che attrae perfettamente il condimento. Se volete potete mischiarla con altre farine come quella di farro nella percentuale di un 20 – 30 % oppure altre farine ai cereali.
Le uova che devono essere possibilmente biologiche ed a temperatura ambiente cosi’ si amalgameranno meglio all’ impasto.
– Come opzione potete aggiungere 20 ml di olio evo all’ impasto per renderlo più saporito.
-Il riposo dell’ impasto per almeno 30 minuti a temperatura ambiente e coperto da un canovaccio in modo tale che si raffreddi e possa essere steso facilmente.

Fare la pasta in casa è talmente semplice che se prima non ci pensavate a farla, ora vi sembrera’ davvero uno scherzetto. Gli ingredienti per realizzarla sono i classici da dispensa ovvero acqua, uova, sale e bisogna mischiarli ed impastarli insieme fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Per avere una pasta fatta in casa perfetta ci sono delle piccole regole fondamentali che se rispettate otterrete un risultato eccezionale e potrete provare a realizzare un infinita’ di ricette.
Con il ragu’, in bianco , al forno con mozzarella, vedrete che la pasta fatta in casa diventera’ un abitudine per voi!

Vediamo Come fare la Pasta Fatta in Casa e vedrete quante belle ricette realizzerete.
Ecco alcune Idee per come condire la Pasta che realizzerete : Lasagne alla Zucca facili dove potrete fare voi la sfoglia, Tagliatelle al Salmone perfette per le Feste proprio come le Tagliatelle al Ragu’ , e per i Menu’ di Pesce i Fusilli agli Scampi saranno perfetti !

Pasta Fatta in Casa RICETTA della Nonna Primo Piatto
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni6 persone
326,93 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 326,93 (Kcal)
  • Carboidrati 58,33 (g) di cui Zuccheri 0,83 (g)
  • Proteine 13,30 (g)
  • Grassi 4,02 (g) di cui saturi 1,45 (g)di cui insaturi 1,76 (g)
  • Fibre 2,08 (g)
  • Sodio 502,54 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la Pasta Fatta in Casa

Come fare la Pasta fatta in Casa

  1. Come prima cosa setacciare la farina sulla spianatoia in modo tale da eliminare i grumi.

    In questo modo la farina sarà areata ovvero tutta l’ umidità contenuta in essa si distribuira’ perfettamente in modo omogeneo.

  2. Praticare un foro al centro ed unire le uova ed il sale. Se volete un tocco in piu’ potete aggiungere un filo di olio evo.

  3. Man mano cominciare ad impastare prima con una forchetta amalgamando pian piano la farina alle uova fino a far prendere consistenza all’ impasto.

  4. Continuare ad impastare con le mani e se l’ impasto risulta troppo duro unire anche un paio di cucchiai di acqua.

  5. Lavorare l’ impasto con le mani per 5 – 10 minuti fino ad ottenere un panetto morbido. Avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare 30 minuti a temperatura ambiente.

  6. Una volta pronto, stendere l’ impasto con la nonna papera ovvero con la macchinetta della pasta ed ottenere delle sfoglie non troppo sottili, io di solito mi fermo all’ ultimo spessore. Cospargere le sfoglie con la farina di semola, arrotolarle e tagliarle per una larghezza di 5 millimetri circa. Otterremo in questo modo le tagliatella.

    Per altri formati di pasta come le lasagne bastera’ lasciare le sfoglie cosi’ come sono e poi sbollentarle pochi secondi per utilizzarle nelle nostre ricette.

  7. Srotoliamo i rotolini e non sovrapponiamoli. Lasciamole riposare sulla spianatoia per 20 minuti circa in modo che si asciugheranno leggermente. Portiamo a bollore una pentola capiente d’acqua salata, cuociamo le nostre tagliatelle ed appena verranno su scoliamole.

  8. Serviamole poi condendole con ragu’ oppre altri sughi a piacere.

Come conservare la pasta fatta in casa

Se volete potete anche congelare le tagliatelle mettendole in freezer su di un vassoio e poi appena saranno congelate mettetele in un sacchetto e rimettetele in freezer.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.