Crea sito

Non voglio la mimosa ma voglio dire basta!

Oggi 8 marzo Festa della Donna abbiamo molti motivi per sorridere ed altrettanti per non farlo!L’emancipazione ha dato a noi donne molti diritti che prima non avevamo e non mi riferisco solo a quelli Costituzionali!Pensando a quanto ancora ci sia da fare per le donne di tutto il mondo,a quanto ancora la donna sia considerata inferiore rispetto all’uomo in alcune civilta’,mi domando se mai il suo ruolo verra’ realmente riconosciuto per l’importanza che ha e che merita:infondo la donna e’ quella che lavora di piu’,ama di piu’ e soffre anche di piu’ perche’ fa funzionare al 100% ogni suo organo,non solo il cervello ma anche il cuore!
Certo, questo amare e soffrire di piu’ ha creato un’ulteriore sudditanza involontaria nei confronti del sesso forte tant’e’ che con il progresso e la modernita’ la donna sembra mancare ancora di alcuni dei diritti fondamentali riconosciuti all’individuo in quanto tale:il rispetto della persona!

Le donne oggi vengono abusate psicologicamente e fisicamente attraverso la violenza domestica, lo stalking ,lo stupro ed il mobbing sul lavoro, per questo l’8 Marzo deve continuare ad essere il giorno per ricordare al mondo che e’ nato tutto da una violenza alle donne affinche’ questo non accada mai piu’ ed affinche’ alle donne venga garantito il diritto di poter denunciare senza esitazione e senza paura!
A proposito voglio segnalare l’iniziativa di Groupon per il sociale;attraverso questo link  http://www.groupon.it/deals/solidarieta/campagna-dire/18433446 potrete aderire anche voi alla campagna contro la violenza sulle donne che colpisce ogni giorno  tra le mura domestiche,silenziosa ed impunita,supportando Donne in Rete contro la violenza.
Aiutiamo le donne a non stare piu’ in silenzio ad avere il coraggio di denunciare sapendo di essere protette adeguatamente.
Potrete aderire alla campagna “Non voglio la mimosa voglio #direbasta” di Groupon sulla pagina Facebook dell’iniziativa o facendo una piccola donazione sul sito per sostenere i 63 centri antiviolenza italiani, che ogni giorno aiutano centinaia di donne ad avere coraggio.

Una risposta a “Non voglio la mimosa ma voglio dire basta!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.