CONIGLIO FARCITO in salsa di finocchio accompagnato da tenere crocchette!

Come ho farcito il coniglio?Con la farcitura dei tortellini,si insomma ho riciclato un po’!Non vi capita mai di fare i ravioli,i tortellini o in generale la [banner align=”alignleft”]pasta ripiena e di fare eccessivo ripieno?A me sempre,quindi,di solito congelo tutto nell’attesa di un’idea migliore!Oggi mi son fatta ispirare dal coniglio,cio’ vuol direi che invece di farlo alla cacciatora o in mille altri classici modi ho deciso di disossarne mezzo e farcirlo.

Le polpettine qui ci sono pure,ne ho fatto talmente tanto che due crocchettine ci sono uscite.Mi sembrava abbinare alla sapidita’ di questo piatto un bel contorno dolciastro ed una crema di finocchi e cumino.
Ho aggiunto ,come contorno un radicchio sfumato al vino rosso e miele per dargli un tocco d’agrodolce piacevole e in contrasto con il ripieno “bolognese”del coniglio.
In realta’ non vado pazza per il coniglio,e’ un tipo di carne molto difficile da amare completamente,grazie al suo sapore particolare e poi lo si fa sempre nello stesso modo:alla cacciatora o con quei favolosi contorni di verdure fritte come melanzane ,carciofini e pomodori,per non parlare dei “friarielli”,che alla fine,ti mangi solo quelli lasciando sempre avanzare qualche pezzo di coniglio nella padella.Mi ricordo che mia madre,per ovviare a questo problema riduceva ai minimi termini il contorno cosi’ tutti erano costretti a mangiarsi almeno un pezzo di coniglio!
Questa ricetta e’ un po’ da’ ristorante cosi’ come’ presentata,ma e’ piu’ facile di quanto si pensi.Innanzi tutto per dissossare meta’ coniglio non e’ complicatissimo basta avere un coltello affilato bene e andare con la lama lungo i bordi delle ossicine del coniglio.Poi per quanto riguarda la farcitura si puo’ utilizzare quella che piu’ ci piace,come spinaci e provola e arrotolorlo come se fosse un involtino per esempio.Poi le crocchette possono essere di patate oppure mozzarelline fritte!
Allora la ricetta e’ questa:

Ingredienti

-meta’ coniglio dissossato
-farcia per tortellini(la ricetta e’ Qui)
-olio evo
-spago da cucina

Per la crema di finocchi ed il radicchio sfumato

-3 finocchi
-semi di cumino
-olio evo
-200 ml di brodo vegetale
-sale e pepe q.b
-un radicchio rosso
-un cucchiaio di miele
-un bicchiere di vino rosso
-una noce di burro

Preparazione

Prepariamo la crema di finocchi facendoli stufare in un po’ d’olio evo e nel brodo vegetale.Salare pepare ed aggiungere i semi di cumino.Frullare il tutto e passare con il colino.Far riposare la crema per qualche minuto.In un tegame stufare il radicchio con un po’ di burro e sfumare con il vino rosso.Aggiungere un po’ di miele una volta che l’alcol del vino sara’ evaporato.Far ridurre e tenere da parte.
Adagiare sul tagliere la meta’ disossata del coniglio e riempirla con la nostra farcitura.Legarla perbene con lo spago da cucina e far siggillare in una padella tutti i lati del nostro arrosto.Una volta sigillato non occorre metterlo in forno visto che la carne del coniglio non e’ particolarmente spessa e quindi si cuocerebbe troppo,ma far riposare per almeno un’oretta e tagliare in porzioni medie,cosi’ eviteremo lo sfaldarsi dell’arrosto.All’ultimo momento potremmo riscaldare il piatto in forno.Servire con la crema di finocchi e cumino e con il radicchi agrodolce,che da’ piu’ colore al piatto.

Allora la prossima volta che vi avanza un ripieno mettetelo nel coniglio!

Questa ricetta partecipa al contest di I segreti della cuoca pasticciona

7 Risposte a “CONIGLIO FARCITO in salsa di finocchio accompagnato da tenere crocchette!”

    1. Sai Alessia sto’ coniglio e’ molto bistrattato,piace a pochi!Meno male che la salsa e’ stata gradita di piu’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.