Crea sito

Come Cuocere le Castagne Bollite e le Ricette per farle nel modo giusto!

Come Cuocere le Castagne Bollite in modo semplice e facile ed averle tenerissime per poi poterle mangiare cosi’ come sono oppure impiegarle in altre ricette.
Le castagne sono le regine dell’ autunno, già le prime che si cominciano a trovare ci danno inumerevoli spunti per poterle cucinare in tantissimi modi. Le castagne in padella oppure al forno sono sempre facili da proporre e poi gustare insieme. Oggi vedremo Come cuocere le castagne Bollite e poi come impiegarle in cucina per ricette sia dolci che salate e vedrete quanti usi ne potrete avere, magari nemmeno immaginavate. Questi frutti sono da sempre una fonte di fibre e proteine, adatte anche alla preparazione di composte e marmellate, si gustano in autunno ed in inverno quando abbiamo piu’ bisogno di calorie. Prima di vedere come avere delle castagne bollite perfette guarda anche:
Castagne in Padella QUI
Come Cuocere le Castagne in 7 minuti Qui
Come cuocere le Castagne senza acqua Qui

Come Cuocere le Castagne Bollite e le Ricette per farle nel modo giusto!
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Castagne Bollite

  • 1 kgcastagne
  • q.b.sale
  • q.b.alloro

Come Cuocere le Castagne Bollite

  1. 1. Per prima cosa prendere le castagne e lavarle bene. Inciderle con la punta del coltello sul dorso cercando di tagliare anche la pellicina interna senza incidere la polpa.

  2. 2. Prendete una ciotola e mettetele all’ interno e copritele con dell’ acqua. Lasciatele in ammollo una notte intera in modo tale ammorbidirle.

  3. 3. Il giorno dopo in un tegame ampio mettete le castagne scolate, coprite con dell’ acqua pulita, aggiungete delle foglie di alloro, una presa di sale e lasciatele cuocere con coperchio per 40 minuti.

  4. 4. Quando saranno pronte lasciarle raffreddare completamente nella pentola in modo tale che si ammorbidiranno ancora di piu’ e prenderanno l’ aroma dell’ alloro.

  5. 5. Questo metodo di preparazione e’ valido sia per le castagne tradizionali che per i marroni.

  6. 6. Una volta pronte, prendete le castagne e sbucciatele. Potete mangiarle cosi’ come sono oppure impiegarle in altre ricette.

  7. 7. Le castagne cosi’ preparate potranno servirvi per realizzare delle zuppe calde ed autunnali, quindi aggiungendole a metà cottura nelle vostre ricette, negli arrosti, vicino ai pezzi di carne e quindi mettendole a metà cottura nel brodo di accompagnamento oppure in ricette dolci come creme e quindi frullandole insieme alla crema pasticcera oppure alla crema alla nutella o ancora all’ inteno di impasti di torte.

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI : per conservarle al meglio potete anche congelarle e poi impiegarle nelle vostre ricette quando preferite

VARIANTI : come variante potete aggiungere della cannella in stecche oppure del rosmarino cosi’ dara’ un sapore piu’ aromatico alla castagna

CONSERVAZIONE : una volta bollite e fredde si possono conservare in frigo nella pentola stessa e con la buccia oppure sbucciate e messe in un contenitore ermetico sempre in frigo in modo tale da averle perfetti fino ad 3- 4 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.