Crea sito

Baccala a Sfincione alla Siciliana la Ricetta del Secondo Piatto al Forno

Baccala a Sfincione la Ricetta del Secondo Piatto di Pesce al Forno facile e saporito perfetto per i menu’ a tema e con una gran resa. Il baccala’ non e’ nient’ altro che merluzzo sotto sale oppure essiccato che si puo’ cucinare in mille modi tutti sfiziosi e versatili.
Io di solito utilizzo il baccalà salato e lo dissalo da me cosi’ sono sicura della freschezza e della qualita’. Per dissalare correttamente un filetto di baccalà bisogna tagliarlo in pezzetti, non troppo piccoli e togliere grossolanamente il sale poi metterlo in un recipiente dove puo’ stare largo e coprirlo interamente di acqua. Cambiare l’ acqua una volta al giorno per 3 giorni e tenerlo in frigo . Vedrete il filetto triplicare quasi e potrete fare tantissime ricette. Oggi faremo il Baccala’ a Sfincione alla Siciliana in forno e saporito ideale per tutti, vedrete che riciclererete laricetta tante volte. Prima di andare alla ricetta guarda anche:
Caponata di Patate
Rustico alla Siciliana
Baccalà con patate

Baccala a Sfincione alla Siciliana la Ricetta del Secondo Piatto al Forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Giorni
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Baccala a Sfincione

  • 800 gbaccalà
  • 2cipolle
  • 500 gsalsa di pomodoro
  • 3acciughe (alici)
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 100 golive nere
  • 50 gpangrattato
  • q.b.origano
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 padella da 24 cm di diametro

Come fare il Baccalà a Sfincione

  1. 1. Prendiamo il baccalla’ dissalato, tagliamolo a pezzi non troppo piccoli e sbollentiamolo per 20 minuti.

  2. 2. Una volta sbollentato togliere la pelle, le spine e le lische e metterlo da parte.

  3. 3. In una padella ampia mettiamo a soffriggere dolcemente le alici, tagliamo le cipolle finemente ed uniamole in padella e contiamo a rosolare tutto. Uniamo un bicchiere d’acqua, sale e pepe, lasciamo stufare per 10 – 15 minuti.

  4. 4. Aggiungiamo la passata di pomodoro, lo zucchero e lasciamo cuocere 15 minuti a fiamma bassa.

  5. 5. Prendiamo una teglia media e mettiamo sul fondo un po’ di salsa di pomodoro, aggiungiamo il baccala’ disponendolo all’ interno della teglia.

  6. 6. Uniamo il resto del sughetto mettendolo sopra il baccala’, aggiungiamo il pangrattato e le olive. Inforniamo a 200° per 15 – 20 minuti. Una volta pronto, sfornarlo e servirlo.

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI : per questa ricetta i consigli per reidratare il baccalà valgono anche per lo stoccafisso e quindi per il merluzzo essiccato, non lasciatelo a bagno piu’ di tre giorni altrimenti perdera’ di sapore.

VARIANTI : come variante potete omettere la salsa di pomodoro e farlo in versione bianca.

CONSERVAZIONE : potete conservarlo in un contenitore chiuso in frigo in modo tale da tenerlo buono per almeno 2 giorni.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.