Fregola sarda

La fregola sarda originariamente chiamata frégula è uno dei formati di pasta di semola più tipici della Sardegna. La si può reperire in tutti i supermercati d’Italia che vendono specialità regionali. Si presenta sottoforma di palline irregolari ottenute per rotolamento e successivamente cotte in forno. é alla base di ricette come la paella algherese o della famosa frégula con arselle o telline. La mia ricetta è con il pesce e prevede la cottura del sugo e della fregola tutto in una padella larga dai bordi alti.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo7 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfregola
  • 250 gpomodori pelati
  • 10gamberi
  • 2calamari
  • 300 gcozze
  • 300 gvongole
  • 1 spicchioaglio
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 4 bicchieribrodo di pesce (oppure acqua salata)
  • 1peperoncino

Strumenti

  • 1 Padella

Preparazione

Vediamo come preparare la fregola sarda
  1. Iniziamo la preparazione della fregola sarda scaldando l’olio con l’aglio e il peperoncino in una padella larga dai bordi alti. Uniamo i pelati, aggiustiamo di sale, cuociamo 10 minuti.

  2. Uniamo 4 bicchieri di brodo di pesce o di acqua calda salata precedentemente nel sugo, portiamo a bollore il tutto, versiamo la fregola sempre nella stessa padella, cuociamo a fuoco medio mescolando spesso. Se necessario aggiungiamo altra acqua calda poca per volta.

  3. In un’altra padella scaldare l’olio evo, cuocere i calamari puliti e tagliati a rondelle per 1 minuto. Unire le cozze e le vongole, aspettare che si schiudano i gusci, per finire i gamberi. Sfumare con vino bianco, aspettare che evapori. Aggiustare di sale e pepe.

  4. Quando la fregola sarà cotta al dente uniamo il misto di pesce, mescoliamo cuocamo altri 2 minuti o meno. Spegnere, togliere dal fuoco, spolverare con prezzemolo tritato. Lasciare riposare la fregola sarda 7-10 minuti prima di portare in tavola.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ricetteintornoalmondo

La cucina è arte. L'arte va condivisa.