Crea sito

Feijoada fagiolata brasiliana

Sicuramente il piatto più conosciuto della cucina brasiliana è la Feijoada, una fagiolata arricchita da diversi parti di maiale. Questa mia versione non prevede lo strutto e utilizza tagli di carne solitamente usati anche nella nostra cucina. I fagioli utilizzati sono i neri che hanno un gusto unico e i rossi più facilmente reperibili anche in Italia. Consiglio di accompagnare la feijoada fagiolata brasiliana da tanto buon pane tostato.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaBrasiliana

Ingredienti

  • 250 gfagioli neri
  • 250 gfagioli rossi
  • 200 gcostine di maiale
  • 200 glonza di maiale
  • 200 gsalsiccia di suino, secca
  • 250 gsalsicce
  • 200 gmanzo a pezzi
  • 150 gpancetta
  • acqua
  • 1cipolla
  • 1 spicchioaglio
  • 1peperone
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 fogliaalloro
  • sale
  • pepe

Strumenti

  • 2 Pentole

Preparazione

Vediamo come preparare la nostra feijoada
  1. Iniziamo la preparazione della nostra feijoada fagiolata brasiliana dall’ingrediente principale i fagioli. Dopo aver lasciato in ammollo i fagioli tutta la notte cuocere in abbondante acqua, se utilizzate quelli precotti saltate questo passaggio.

  2. In una pentola piena d’acqua cuocere tutta la carne per 30 minuti circa. Togliere la carne dall’acqua e tagliare tutto a pezzi. In una pentola scaldare l’olio con la cipolla e l’aglio finemente tritati. Aggiungere il peperone tagliato a pezzi. Quando la cipolla e il peperone saranno appassiti aggiungere tutta la carne, rosolare qualche minuto. Unire 2 bicchieri scarsi di acqua o brodo, i fagioli, alloro, pepe sale. Cuocere 5 minuti. Servire la nostra feijoada fagiolata brasiliana ancora calda accompagnata da cavolo verde sbollentato e fette di arancia per portare a tavola la tipica feijoada, o semplicemente da pane tostato. Enjoy!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ricetteintornoalmondo

La cucina è arte. L'arte va condivisa.