Pie integrale di mele con amaretti

Una vera a propria coccola per il palato e per il cuore: questo pie integrale di mele con amaretti è una preparazione casalinga, semplice e gustosa, che ricorda tanto le ricette delle nonne, deliziose e adatte per la colazione come er la merenda di grandi e bambini.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta

300 g farina integrale
200 g burro
q.b. sale
q.b. acqua

Ingredienti per il ripieno

1 kg mele Renette
150 g amaretti
100 g zucchero di canna
1 limone
40 g confettura di albicocche
40 g burro
1 tuorlo
q.b. zucchero a velo

Procedimento

Dividete 200 g di buro a tocchetti.
Formate una fontana con la farina, salate leggermente, formate al centro un incavo e unite i tocchetti di burro, incorporandolo rapidamente alla farina con la punta delle dita.
Create delle grosse briciole, quindi aggiungete acqua fredda, poco alla volta, fino a formare un panetto liscio e omogeneo. Sistematelo quindi in frigorifero a riposare per almeno 1 ora.

Sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a dadini. Sistemateli in una ciotola, spolverizzate con 80 g di zucchero di canna, aromatizzate con la scorza del limone e il succo filtrato, e mescolate delicatamente.
Tritate grossolanamente gli amaretti e uniteli alle mele.

Riprendete la pasta preparata, dividetela in 2 parti, una più grande e una più piccola. Stendete quella più grande con il mattarello sul piano infarinato e trasferite il disco di pasta in uno stampo da crostata, foderando il fondo e il bordo.
Spennellate la base con la confettura.

Trasferite tutto il ripieno nello stampo rivestito di pasta e cospargete la superficie con il burro rimasto, a dadini.
Con la seconda parte di pasta, ricavate delle strisce larghe circa 1,5-2 cm e terminate la torta, incrociando le strisce, come fosse una crostata classica.
Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto con lo zucchero di canna rimasto.

Infornate a 200°C per 30 minuti, quindi abbassate la temperatura a 170°C e cuocete per altri 30 minuti, finché la torta sarà ben dorata.
Una volta terminata la cottura, sfornate, lasciate intiepidire e, una volta trasferita sul piatto di portata, cospargete la superficie con lo zucchero a velo.

/ 5
Grazie per aver votato!