RISOTTO ALLA CARBONARA

Il risotto alla carbonara è un’originale variante dell’omonima, ed anche più famosa, pasta alla carbonara. Infatti la preparazione è molto simile alla ricetta tradizionale: il riso viene fatto tostare nel guanciale rosolato e, a fine cottura, con la fiamma spenta, viene aggiunto l’uovo sbattuto con il pecorino. Insomma, si tratta di un piatto golosissimo che non vi farà rimpiangere la ricetta tradizionale. E poi oltre ad essere una ricetta di facile esecuzione, è anche un piatto che piacerà a tutti. Forza allora! Vediamo insieme come si prepara.

risotto alla carbonara
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 griso Carnaroli
  • 1uovo
  • 150 gguanciale
  • q.b.pecorino romano
  • 700 mlbrodo (anche di dado)

Preparazione del risotto alla carbonara

  1. Per prima cosa tagliate a dadini il guanciale. Successivamente prendete la pentola dove poi cuocerete il riso, mettete dentro il guanciale e fatelo rosolare per circa 5 minuti. A questo punto aggiungete il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto. Poi, iniziate a versare progressivamente il brodo finché il riso non si sarà cotto (per i tempi di cottura seguite le indicazioni che trovate sulla confezione). Mentre il riso cuoce, rompete l’uovo in una terrina e sbattetelo assieme ad un cucchiaio di pecorino. Quando il riso sarà pronto, spegnete la fiamma ed aggiungete il composto di uovo e pecorino che avete preparato ed amalgamate bene. Il vostro risotto è pronto: servitelo caldo spolverando con altro pecorino.

Note

Conservazione del risotto alla carbonara

E’ preferibile consumarlo al momento, tuttavia è possibile conservarlo in frigo per due giorni.

Se ti piace la mia cucina segui la mia pagina Facebook Ricette Facili & Felici oppure vai alla home per essere aggiornato sulle ultime ricette.

Aspetta! Prova anche quest’altra ricetta: risotto pancetta e brie.

/ 5
Grazie per aver votato!