PASTA PHILADELPHIA E SALMONE

La pasta philadelphia e salmone è un primo piatto molto leggero e gustoso. Infatti è una pasta molto cremosa, ma non ho usato la panna da cucina per renderla tale, bensì il philadelphia, che è sicuramente molto più leggero. Il formaggio viene fatto sciogliere insieme al salmone nella padella dove poi viene saltata la pasta, che in questo modo diventa cremosa e saporita. Inoltre è anche un piatto molto semplice e veloce da preparare: sarà necessario solo il tempo di cottura della pasta per realizzarlo. Non ci resta altro, allora, che vedere insieme come si prepara.

pasta philadelphia e salmone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gpasta
  • 100 gsalmone affumicato
  • 80 gphiladelphia
  • 20 gburro
  • q.b.pepe nero

Preparazione della pasta philadelphia e salmone

  1. Per prima cosa mettete a bollire l’acqua della pasta con poco sale. Nel frattempo, in una padella, fate sciogliere il burro e successivamente aggiungete il salmone tagliato a listarelle. Intanto, quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, buttate la pasta, mentre nella padella del salmone aggiungete il philadelphia e fatelo sciogliere, versando un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta. Non appena sarà pronta, scolate la pasta al dente e mettetela nella padella nella quale il formaggio si sarà ormai sciolto. Infine fatela saltare qualche minuto ed impiattate con una spolverata di pepe nero: servitela calda.

Note

Conservazione della pasta philadelphia e salmone

E’ preferibile consumarla al momento, tuttavia potete conservarla in frigo per non più di due giorni.

Consigli

Se ti piace la mia cucina segui la mia pagina Facebook Ricette Facili & Felici oppure vai alla home per essere aggiornato sulle ultime ricette.

Ti piace il salmone? allora prova anche i filetti di salmone al forno con patate.

/ 5
Grazie per aver votato!