La paella

 Questa settimana, ho organizzato una cena in terrazza con i parenti di mio marito che desiderava da tanto. Ho fatto la Paella per undici persone. E’ stata molto gradita. Per fare una buona Paella ci vuole abbastanza lavoro e per quella che faccio io ci vogliono  11 ciotole, il pesce fresco, del buon riso, un brodo di pesce, della buona carne e della verdura.

               Ingredienti:

  • 4 calamari
  • 300 gr. di code di scampi sgusciate
  • 300 gr. di vongole o caperozzoli
  • 500 gr. di cozze
  • Gamberoni o Mazzancolle (1 a persona)
  • 1 kg. di merluzzi e moli ( per il brodo)
  • verdura per il brodo
  • 300 gr. di filetto di maiale
  • 300 gr. di petto di pollo
  • 200 gr. di salsiccia di Napoli piccante
  • 2 peperoni 1 rosso e uno giallo
  • 250 gr. di piselli sgranati
  • 4 pomodori rossi (anche in barattolo)
  • 1 cipolla
  • 4 spicchi d’aglio e prezzemolo
  • olio evo qb.
  • 1 bustina di zafferano
  • 2 pugni di riso a persona +1 per la paellera

 Preparazione:Fate bollire il brodo di pesce con le verdure e sale, tagliate il salame Napoletano, e tagliate sottile la cipolla e sistemate ogni ingrediente  in una ciotola

spellate i pomodori e privateli dei semi e tagliuzzateli. Abbrustolite i peperoni ,pelateli e tagliateli a pezzetti, lavate bene le cozze e le vongole e fatele aprire in una casseruola separatamente  con 1/2 bicchiere di vino bianco e uno spicchio d’aglio, sgusciatele e sistematele nelle  ciotole lasciando qualcuna nel guscio per guarnizione. Separatamente fate friggere con poco olio e uno spicchio di aglio a pezzetti il pollo il maiale e i calamari ad anelli che salerete l’ultimo momento prima di aggiungerli al riso. Immergete le code di scampi sgusciate in acqua salata e lasciateli non più di 10 minuti. Cuocete un poco anche i piselli. Preparate il prezzemolo

Accendete il forno a 200°, iniziate la cottura della paella. Mettete un po’ d’olio nella paellera aggiungete la cipolla e fatela stufare mettete il riso e mescolando fatelo tostare dolcemente mettete lo zafferano in un po’ di brodo e aggiungetelo al riso sempre mescolando. Aggiungendo tutti gli altri ingredienti, tenendo da parte quello che servirà per la guarnizione(un paio di cozze e i mazzancolle) su tutto versate sempre il brodo caldo,mescolate e fate riprendere la bollitura, aggiungete i mazzancolle mettete la paellera in forno con il tutto coperto di brodo per circa 10 minuti controllando ogni tanto che non ci sia di aggiungere ancora del brodo. Levatela dal forno e lasciatela riposare un 5 minuti. A questo punto servitela.

Buon appetito!!!!!

 


 

 

 

 


Precedente Frittole di ricotta Successivo Rotolini di bresaola

27 commenti su “La paella

  1. Si Rosy lo penso anchio perchè tra gli ospiti c’era il cugino che ha detto che ha girato abbastanza la Spagna ma una paella così buona non l’ha mai mangiata

  2. Che dire………Complimentissimi Laura! Veramente una signora paella! Sprigiona profumo solo a guardarla! Brava, brava, bravissima!

  3. Si si è buona, va fatta di solito per 8 persone perchè non mi sta la paellera più grande in forno. Penso che se la facevo più grande sarebbero stati più soddisfatti, ho dovuto completare con altro

  4. che meraviglia di paellaaaa!!!! laura sei un mito, io non ho ancora mai provato a farla ma in compenso sono allenatissima a mangiarla! ha ha ha… 🙂

  5. Susy, sono parecchi anni che la faccio d’estate, la prima volta sono stata quasi una giornata pensavo che non l’avrei fatta più, è una questione di organizzazione. Ora in 2-3 ore la faccio

  6. ma complimenti!! che brava che sei! una paella con i fiocchi! non l’ho mai fatta! sarà stata di sicuro una bella cena in compagnia 🙂 ciao cara buona serata

  7. Sai che non ho mai provato a farla? La tua mi sembra spettacolare, e se devo credo che copierò la tua ricetta! Bravissima…! 🙂

  8. Ben volentieri Giulia, ma devi aspettare un’altra estate. la faccio solo quando si può mangiare in terrazza

  9. Laura che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaa, sei bravissima, sembra un dipinto d’autore, dopo aver visto questa tua opera d’arte mi hai fatto venire voglia di cimentarmi in questa’avventura. La proverò sicuramente seguendo dettagliatamente la tua ricetta. Appena mi procurerò gli ingredienti mi metterò all’opera e ti farò sapere i commenti del risultato ottenuto. Copio ed incollo la tua ricetta nel mio ricettario. Baci, baci
    M.G.

  10. Ciao Laura, hai un blog spettacolare: zeppo di foto bellissime e piatti appetitosi. Mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti va fallo anche tu.
    A presto.
    Ciao, buona giornata.
    Egle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.