Fritole triestine ripiene di zabaglione

Daniela mi ha chiesto quest’anno fammi le fritole  e metti lo zabaglione, invece di fare i krapfen

L‘ho accontentata!!!!

Ingredienti fritole

280 gr. di farina

20 gr. di lievito di birra

4 tuorli

50 gr. di zucchero

20 gr. di burro

1/4 di litro di latte                                             Partecipo a questa bella raccolta

scorza di limone

20 gr. di pinoli

30 gr. di uveta ammollata

cucchiai di rum

olio per friggere qb.

zucchero a velo

Preparare il lievito,sciogliendolo in un po’ di latte tiepido, un cucchiaio di zucchero e farina.Mescolare in una ciotola capace la farina, il burro sciolto, i tuorli lo zucchero rimasto la scorza grattuggiata di limone e un pizzico di sale.Aggiungere del latte se la pasta si presentasse troppo consistente. Unire il lievito preparatoe dopo aver lavorato l’impastoper mezzora aggiungete i pinoli e l’uvetta e il rum. Friggere nell’olio caldo  se in friggitrice a 160° a cucchiaiate, avendo cura di immergere il cucchiaio nel grasso prima di raccogliere la pasta.

Ingredienti zabaglione

4 tuorli  freschissimi

4 mezzi gusci d’uovo di zucchero

4 mezzi gusci di marsala o altro vino dolce

Si sbattono bene con una frusta le uova con lo zucchero, finchè si gonfiano e inbiancano, si mette a bollire una pentola d ‘acqua, quando le uova sono pronte si aggiunge un po’ alla volta la marsala, si mescola ancora un pochino e si mette a bagno maria nell’acqua calda. Frullando ancora lentamente finchè lo zabaglione fa il filo cioè si addensa. Ricordate lo zabaglione non deve mai bollire. Quando è pronto mettetelo in una siringa e iniettatelo dentro le fritole.poi sopra lo zucchero a velo.

Sono una bontà



Precedente Marmellata di pere allo zenzero Successivo Baci di dama alle nocciole

12 commenti su “Fritole triestine ripiene di zabaglione

  1. Le ricette di tina il said:

    Bravissima come sempre!buon fine settimana cara laura

  2. vickyart il said:

    ciao carissima! torno dopo un mese senza connessione!! queste sono delle vere e proprie bontà! dei bijoux appetitosi!baci!!

  3. alma il said:

    @ grazie Elena, mi sarebbe piaciuto conoscerci al raduno. Io spero ancora…

    @ Cara Tina, sei sempre presente, mi fà molto piacere

    @ Come hai fatto stare un mese senza di noi???
    Ci mancavi…

  4. vickyart il said:

    ahahaha! hai ragione! mannaggia! riprendere è davvero tosta! sn sommersa di lavoro, di contest, di ricette e di impegni! un po’ alla volta.. bacii! ma nn hai pubblicato qui la foto fingerfood??

  5. vickyart il said:

    la foto su fb l’ho vista! qui sul blog no! forse mi è sfuggita!? nn sposata da 24 anni! ne ho fatti appena 40.. un suicidio! 😀 sposata da 16 e mezzo!

  6. Che meravigliaaaaaaaaaaaaaa questa ricetta, sei bravissima, come vorrei provarle! Stavo cercando le Pinze e sono stata attratta dalle fritole. Dovrei fare un corso intensivo a casa tua per imparare le tue leccornie! Un saluto affettuoso
    M.G.

  7. Anche noi siamo di Trieste, le frittole sono buonissime!
    Ma non abbiamo mai provato a farle……..con la tua ricetta ci proveremo di sicuro!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.