Spaghettini con pesto al basilico

Spaghettini con pesto al basilico,un primo profumato,semplice,veloce e buonissimo!Questo primo accontenta tutti,grandi e piccini!Una delizia!!Squisito!Con questi nuovi spaghettini poi,il successo sarà assicurato!Preparate tanto pesto e congelatelo per il prossimo inverno,fate una bella scorta per gustare,nelle fredde giornate invernali,questo meraviglioso pesto di basilico.Seguite intanto questa ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate,passiamo alle dosi seguitemi

 

Spaghettini con pesto al basilico

 

 

Ingredienti:

  • 250 grammi di spaghettini Barilla
  • 30 grammi di basilico
  • 20 grammi di pinoli
  • 50 grammi di parmigiano reggiano
  • 20 grammi di pecorino romano
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva

spaghettini con pesto al basilico

Spaghettini con pesto al basilico

 

Procedimento:

Scegliete le foglie di basilico piccole e sane

Lavatele accuratamente e fatele asciugare al sole o asciugatele delicatamente su un telo da cucina pulito(ovviamente 😀 )

Purtroppo io non ho un mortaio ed ho utilizzato un mix,se ne possedete uno usatelo per preparare il pesto

Mettete nel mix prima l’aglio con il sale,poi le foglie di basilico poche per volta

Non frullatelo troppo altrimenti diventa scuro,spegnete ad ogni frullata e fatelo riposare qualche secondo

Aggiungete anche i pinoli e altro basilico

Aggiungete a questo punto i formaggi grattugiati e finite

Mettete a filo l’olio extra vergine di oliva fino a raggiungere la consistenza desiderata

Lessate gli spaghettini in acqua bollente salata,scolateli a cottura,tenendo un mestolo di acqua da parte,rimettete gli spaghettini in casseruola

Condite gli spaghettini con pesto al basilico e mescolate,se occorre aggiungete l’acqua della pasta

Mescolate con cura

Servite gli spaghettini con pesto al basilico e parmigiano ancora caldi in piatti individuali o in un unico piatto da portata per poi fare le porzioni a tavola e buon appetito

Suggerimenti:

Potete sostituire il basilico con della rucola fresca,basta procedere nello stesso modo con le stesse dosi,ottimo anche questo pesto provate.Se non amate il pecorino sostituitelo con del grana padano o parmigiano reggiano 😀

 

 
Precedente Penne melanzane e salsiccia Successivo Crostata morbida con nutella

Lascia un commento

*