Ricetta castagne allesse

Buongiorno a tutti!Questa settimana nella nostra rubrica regionale vi proponiamo ricette come ingrediente castagne/frutta secca.Io vi propongo le castagne allesse,cioè lesse.Non sono altro che castagne lessate con tutta la pellicina e con l’aggiunta di alloro e sale..!Una ricetta povera,prima venivano consumate per colazione pensate un pò.Il nostro territorio è ricco di castagneti..potete trovare delle ottime castagne a Marzano Appio, Galluccio, Conca Campania, Roccamonfina, Teano, Tora e Piccilli, Sessa Aurunca..le varietà di castagne sono: la napoletana, la lucida, la paccuta, la marzara, la mercogliana e la tardiva Provatele sono una vera prelibatezza! Passate a trovare le altre amiche che ci offrono: CALABRIA: Crocette di Rosa Rosa ed Io

CAMPANIA: Castagne allesse Le Ricette di Tina 

SICILIA: Pasticcini di pasta di mandorle  Cucina che ti Passa

TOSCANA: Castagnaccio  Non Solo Piccante

LOMBARDIA: La Busecchina  L’Angolo Cottura di Babi

VENETO: Minestra di marroni di Semplicemente Buono 

FRIULI VENEZIA GIULIA: Torta povera di Nuvole di Farina 

PIEMONTE: Riso e castògne secche  di La Casa di Artù

EMILIA ROMAGNA: Castagnaccio alla ricotta di Zibaldone Culinario 

TRENTINO ALTO ADIGE:  Zuppa di frutta e castagne in crosta di A Fiamma Dolce  PUGLIA: Le chiacune di Breakfast da Donaflor 

LAZIO: Agnolotti con le castagne dop di Vallerano di Chez Entity

LIGURIA:  I Battolli di Un’arbanella di Basilico

UMBRIA: Brustengolo di 2 Amiche in Cucina 

MARCHE: Tagliatelle con le noci La Creatività e i suoi Colori

ABRUZZO: Sassi di Abruzzo di In Cucina da Eva

VALLE D’AOSTA:  “Castagne sciroppate, Tagliatelle con farina di castagne fontina e noci, Torta di noci di Courmayeur” di L’Appetito Vien Mangiando 

SARDEGNA: Ciambelline alla arancia e mandorle veloci senza latte e uova di Vickyart  Arte in Cucina 

BASILICATA: Castagnaccio di Magica Nanà

MOLISE: Ostie richiene di La Cucina di Mamma Loredana

 

Ingredienti per 4 persone:

500gr di castagne

3 foglie di alloro

sale

Procedimento:

Sbucciate le castagne senza togliere la pellicina e mettetele in una pentola con acqua leggermente salata ,le foglie di alloro e lasciatele cuocere per circa 30 minuti.La cottura dipende dalla grandezza delle castagne quindi prima di spegnerle controllate Non devono spappolarsi però,meglio farle cuocere 5 minuti in meno che in più Gustate queste castagne allesse,lesse accompagnandole con un buon bicchiere di vino 

castagne lesse le ricette di tina   castagne allesse napoletane le ricette di tina

 

Con questa ricetta partecipo al contest La nonna made in Italy del blog A pancia piena

 

Precedente Plumcake con le mele Successivo Conchiglioni ripieni al forno con melanzane

36 commenti su “Ricetta castagne allesse

  1. Ho avuto la fortuna di assaggiare le castagne campane e sono davvero buonissime, il modo in cui tu le sai presentare, le rende ancora più speciali! Grazie cara Tina, buon lunedì!

  2. Ciao Tina, questo era il modo di prepararle di mia nonna e, non ci crederai, io non le ho più fatte così, nella sua semplicità una ricetta ricca di sapore!

    ciao loredana

  3. Anche noi spesso le facciamo così…con la foglia d’alloro…Si mangiano che è una bellezza!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione Tina e buona settimana

  4. donaflor il said:

    cara Tina…impossibile resistere alle castagne lesse…noi ne facciamo scorpacciate!
    e la qualità delle castagne campane è insuperabile!
    bacioni
    bellissima presentazione

  5. 2 Amiche in Cucina il said:

    cotte così sono un classico intramontabile, morbide e saporite, un classico dell’autunno, un bacio

  6. chè bellooo….mio papà impazzisce per le castagne così,ma non sapevo come farle!!!!quando le vedrà srà contentissimo….:-)!!!ciao tina buon inizio di settimana

  7. Buonissime! anche se io nn mangio tantissimo le castagne le faccio molto spesso perchè qui le amano! che dire.. le cose più semplici sono sempre le più buone e apprezzate! bellissima anche la presentazione:) un bacione tesoro:*

  8. Anche a Trieste si usa fare le castagne in maniea motlos imile, ma qui non si è ricchi di castagneti con tante avrietà come in Campania, mi piacerebbe e molto assaggiarle tutte. un bacione

  9. Ecco da dove mi veniva quella reminiscenza di mettere l’alloro insieme alle castagne da bollire… dalla mia metà campana. Infatti, non sapevo perché… ma nella ma ricetta ce l’avevo messo! E allora io queste devo averle mangiate quando ero piccola… a casa tua mi fai sempre tornare indietro nel tempo!!! Che buone!! …

  10. noi le facciamo con tutta la buccia! però mi ricordo che con le foglie di allora la nonna le faceva spesso! un profumino per casa! mamma mia! buonissssssime!

  11. Ma come sono belle le tue castagne-lumachine! Mia mamma le fa spesso le castagne lesse, sono davvero buone come solo le cose semplici sanno essere. Un bacio a presto

  12. artù il said:

    Questo sicuramente è il mio modo preferito di degustare le castagne, il sapore è meraviglioso e puro cosi come il ricordo di mia nonna che usava cucinarle spesso così (ho scoperto quindi che piemonte e campania non sono così lontani!!!)

  13. Anche a casa mia l’alloro viene utilizzato per la cottura delle castagne, e poi ci vuole il vino novello…attendiamo ancora un paio di settimane ed è pronto per brindare! bacioni!

  14. Nonostante le nostre regioni siamo lontane abbiamo comunque qualche specialità in comune. Anche da noi si preparano le castagne lesse (noi le chiamiamo ballotte). Sono tipiche dell’inverno, quando rientrando a casa con il freddo si va sempre alla ricerca di qualcosa di caldo da gustare.
    Un bacione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.