Liquore al finocchio

Liquore al finocchio(barba),fatto con la barba del finocchio..le foglie insomma hahaahha..voi come le chiamate?Questo liquore fatto in casa è davvero ottimo e delicato,adatto come digestivo.Potete sostituire la barba del finocchio con il finocchietto selvatico.Passiamo alla ricetta seguitemi

Ingredienti per 1 litro di liquore al finocchio:

  • 350gr di alcool a 95°
  • 350 grammi di acqua
  • 300gr di zucchero
  • 100 grammi di barba di finocchio(foglie del finocchio)

liquori fatti in casa

Procedimento:

Tagliate le foglie del finocchio(barba) e lavatele in abbondante acqua

Scolatele e stendete ad asciugare su un telo da cucina di cotone le foglie del finocchio e lasciatele per un oretta

Trascorsa l’ora mettete le foglie in un capiente barattolo a chiusura ermatica

Aggiungete nel barattolo l’alcool,mescolate e chiudete

Ponete il barattolo in un luogo fresco e asciutto

Lasciate riposare per almeno dieci giorni,agitando il barattolo ogni due giorni

Trascorso il tempo di riposo preparate lo sciroppo

Mettete in una pentola l’acqua e lo zucchero e portate a bollore

Abbassate la fiamma e lasciate bollire per altri cinque minuti

Spegnete e fate raffreddare bene

Filtrate l’acool usando un colino e aggiungetelo allo sciroppo

Imbottigliate il liquore al finocchio e chiudete bene,fatelo riposare per un mesetto prima di gustarlo

 

12 Risposte a “Liquore al finocchio”

  1. sai non l’ho mai provato …..mi piacerebbe bere quel bicchierino nella foto….ihihi con questo caldo un bel refrigerio!!
    mi copio la ricetta voglio provarlo 😉 baci felice weekend!! 😀

  2. Che bella fotografia e che bella ricetta, è davvero molto invitante. Mi piacerebbe provare a fare questo liquore, al posto dell’alcool, posso utilizzare la grappa? In caso devo cambiare qualcosa nella realizzazione? Ti ringrazio, buona serata Paola.

    1. Ciao Paola,si puoi sostituire l’alcool con la grappa tranquillamente,evita però lo sciroppo.Fammi sapere grazie ciao

      1. Ciao, ho appena filtrato il liquore ma non è
        venuto di quel bel verde brillante come il tuo, forse è perché ho utilizzato la grappa. Buona serata PAOLA.

  3. Io faccio in altro modo…….

    -1000 cc di alcol a 95 gradi
    -1000 cc di acqua
    -Una quarantina di fiori di finocchio selvatico (meglio se ancora con i fiorellini chiusi)
    -350 grammi di zucchero

    Prendere i fiori, metterli a macerare per una settimana nell’alcol.
    Al termine del periodo, portare ad ebollizione l’acqua in una pentola capiente, almeno da litri 2,5/3,00, aggiungendo lo zucchero e mescolare per alcuni minuti.
    A miscela ancora calda, versare l’alcol filtrato con un colino a rete finissima e mescolare ancora il tutto.
    Appena freddo, imbottigliare il composto ….. Consumare ghiacciato dopo almeno un paio di mesi.
    Consiglio di non superare le dosi di zucchero …. Il finocchio è comunque zuccherino …… Un esubero renderebbe troppo caramelloso il liquore.

    Cin cin …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.