Ricett@rio

Gnocchetti con pesto e pomodoro

Con il pane raffermo si possono realizzare questi ottimi gnocchetti con pesto e pomodoro, per riciclarne gli avanzi con gusto e fantasia….di seguito le istruzioni per l’esecuzione facile facile;)

Ingredienti 4 persone

Pane raffermo 100 g

Farina 200 g

Basilico q.b.

Aglio 1 spicchio

Cipolla 1 piccola

Passata di pomodoro 350 g

Pancetta 120 g

Pinoli 20 g

Pecorino romano q.b.

Olio di oliva extravergine q.b.

Sale e pepe

Preparare il sugo tritando la cipolla e appassendola in una padella con tre cucchiai di olio;aggiungere la passata di pomodoro ed alcune foglie di basilico, salare  e cuocere coperto a fuoco dolce per dieci minuti.

Tagliare a striscioline la pancetta e farla rosolare in un’altra padella per alcuni minuti, quindi aggiungerla al sugo di pomodoro pepare leggermente e cuocere per ulteriori cinque minuti.

Tenere in caldo il sugo.

Spellare e tritare grossolanamente lo spicchio di aglio insieme al basilico (circa 60 g); tostare i pinoli in una padella antiaderente, tritarli grossolanamente ed aggiungerli al trito di basilico con due cucchiai di olio. Tenere anche questo pesto da parte.

In una ciotola capiente grattugiare il pane raffermo ed unire 100 ml (circa) di acqua tiepida mescolando;lasciare riposare per alcuni minuti, aggiungere quindi la farina e tanta acqua quanta basta per ottenere un composto all’impasto sodo.

Lasciare riposare l’impasto per 10 minuti, quindi suddividerlo in 5 panetti, ciascuno dei quali va allungato come a formare dei cordoni ed in ultimo tagliati ognuno in tocchetti.

Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocervi gli gnocchetti

.Quando saranno venuti a galla cuocerli per ancora cinque minuti e raccoglierli con la schiumarola (gli gnocchi non si scolano!)

Impiattare distribuendo in ogni piatto un fondo di sugo di pomodoro e sopra porre gli gnocchi, il pesto e il pecorino romano a scaglie, rifinire con un filo di olio crudo e servire subito.