Ricett@rio

Antipasto di melanzane

Questo antipasto di melanzane è veloce da preparare e molto gustoso; con lo stesso metodo le melanzane possono anche essere conservate per molti mesi sott’olio.

Ingredienti

Melanzane rotonde 1 (circa 300 g )

Aglio 1 spicchio

Sale q.b.

Aceto 1 bicchiere

Olio di oliva extravergine q.b.

Peperoncino 1

Santoreggia 3 rametti

Come si prepara l’antipasto di melanzane

Tagliare a fiammifero (piuttosto grosso) la melanzana precedentemente lavata e privata del picciolo.

Porre la melanzana così tagliata in un colapasta e cospargerla di sale per farle espellere la sua acqua, quindi sciacquarla velocemente sotto l’acqua corrente.

Immergere in una pentola di acqua bollente i pezzetti di melanzana ed aggiungere subito anche l’aceto.

Bollire per 15 minuti, quindi scolare ed asciugare la melanzana in una spugna tamponandola .

La melanzana deve risultare piuttosto asciutta.

Preparare l’antipasto di melanzana condendola con olio di oliva ed aggiungendo l’aglio tagliato a pezzettini ed il peperoncino sbriciolato.

Profumare l’antipasto di melanzana con erbe aromatiche, ad esempio la santoreggia, oppure, secondo il proprio gusto e la disponibilità, con altre erbe aromatiche.

Per poter conservare l’antipasto di melanzane durante l’inverno, procedere come sopra a scottare velocemente l’ortaggio in acqua ed aceto ed asciugarlo più accuratamente.

Inserire quindi le melanzane nei barattoli (ottimi i 4 stagioni Bormioli) alternandole ai pezzettini di aglio, al peperoncino (poco perchè restando a bagno in olio aumenterà il suo effetto piccante!) ed alle erbe aromatiche. Comprimerle bene dentro ai barattoli per eliminare il più possibile le sacche di aria.

Versare nei barattoli l’olio di oliva extravergine fino a coprirne il contenuto.

Sarà necessario, in più riprese, controllare il livello dell’olio ed eventualmente rabboccarlo prima di chiudere i barattoli con le capsule apposite.

Pastorizzare infine l’antipasto di melanzane facendo bollire i barattoli chiusi in pentole di acqua.

Per non perdere le altre pubblicazioni potete seguirmi sulla pagina Facebook Ricettario(basta mettere like) , attivare le notifiche push oppure iscrivervi al blog.