I ravioli fritti di Carnevale sono diffusi in tutta Italia, ma ogni regione ha la sua specialità. Nella mia zona (Val Vibrata, Teramo) è una di quelle ricette che si tramandano di generazione in generazione, e in questo periodo se ne consumano in quantità industriali. Non è Carnevale se non si mangiano questi ravioli fritti, ripieni di ricotta. Sono molto delicati e gustosi.

Ravioli fritti di Carnevale

Ravioli fritti di Carnevale

Ingredienti

Per la sfoglia:
500 g farina
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio di oliva
un pizzico di sale

Per il ripieno:
500 g ricotta
1 tuorlo
100 g zucchero
1 cucchiaino di cannella
maggiorana a piacere
buccia grattugiata di un limone

Preparare il ripieno: lavorare in una ciotola la ricotta con il tuorlo e lo zucchero. Aggiungere la cannella, la maggiorana e la scorza di limone grattugiata e mescolare gli ingredienti.

Amalgamare gli ingredienti per i ravioli, fino ad ottenere un impasto compatto. Su un piano da lavoro stendere l’impasto e creare delle sfoglie sottili e larghe (potete aiutarvi con la macchina per la pasta), infarinandole per non farle attaccare. Con un bicchiere rotondo ritagliare tanti dischetti di diametro 4-5 cm e al centro di ognuno disporre il ripieno. Chiudere ogni dischetto a mezzaluna.

In una pentola ampia riscaldare l’olio e friggere i ravioli. Appena inizieranno a dorarsi, scolarli e asciugarli su della carta assorbente. Servire con una spolverata di zucchero a velo.

Per altre ricette di Carnevale, consulta la raccolta.

Se sei curiosa di scoprire altre ricette tipiche abruzzesi clicca QUI.

Ravioli fritti di Carnevale

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

 

2 comments on “Ravioli fritti di Carnevale”

    • Sono molto buoni, e a differenza di come si possa pensare, sono molto leggeri! Grazie Tittina, buona domenica 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*