La pizza Bonci è una pizza in teglia a lievitazione lenta e senza impasto, poiché gli ingredienti si mescolano velocemente con una forchetta, o un cucchiaio. Con questa ricetta realizzerai in casa un impasto morbido e ad alta idratazione. Leggera e molto digeribile, poiché si utilizzano pochi grammi di lievito, potrai farcirla a tuo gusto e deliziare amici e parenti!

Pizza Bonci

Pizza Bonci – Impasto base

Ingredienti

1 kg farina
700 g acqua
7 g lievito di birra
15 g sale fino
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la spianatoia:
semola rimacinata di grano duro

In una capiente ciotola versare la farina, in una caraffa stemperare il lievito con l’acqua, quindi aggiungere un po’ alla volta l’acqua alla farina, amalgamando con una forchetta, fino ad ottenere un composto molto umido e appiccicoso. Poi unire l’olio di oliva e in ultimo il sale, continuando a mescolare fino a completo assorbimento degli ultimi due ingredienti.

Far riposare l’impasto per 15 minuti, poi trasferire l’impasto sulla spianatoia con la semola e iniziare a lavorarlo con le mani, facendo delle pieghe (ripiegando i lembi esterni verso l’interno). Formare un panetto (una palla) e far riposare per 15 minuti coperto con un panno. Dopodiché ripetere le pieghe e far riposare di nuovo, ripetere la stessa operazione per altre tre volte.

Trasferire l’impasto all’interno di un recipiente (meglio se con il coperchio) e far riposare per 18-24 ore lontano da correnti d’aria. In inverno, lo lascio riposare nel forno spento, mentre in estate lo metto in frigorifero e lo tolgo due ore prima dell’utilizzo, poiché l’impasto deve avere una temperatura ambiente.

Ungere le teglie in cui si desidera cuocere le pizze e trasferirvi l’impasto. Di solito utilizzo una teglia rettangolare 40×30 ed utilizzo circa 600 grammi di impasto, così da ottenere una pizza alta e soffice. Stendere l’impasto con le mani e far riposare per due ore. Non importa se l’impasto non sarà steso per tutta la superficie della teglia, ha bisogno di riposare.

Dopo due ore stendere con cura l’impasto e condire a piacimento. Cuocere nel forno già caldo a 220-250° nel ripiano più basso per circa 10 minuti, quando risulterà dorata trasferirla nel ripiano più alto e far ultimare la cottura.

*Di solito utilizzo solo una parte dell’impasto ottenuto, il resto lo conservo in frigorifero all’interno di un recipiente con il coperchio, per massimo tre giorni. Si otterrà una pizza buona come il primo giorno.

Con questo impasto ho realizzato:
Pizza al salame piccante e pecorino
Pizza all’amatriciana
Pizza in teglia ai funghi e caciotta

Pizza Bonci

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.