La pasta con zucca, gorgonzola e speck nasce da un’idea del mio fidanzato. Un primo piatto avvolgente in cui il gusto fa da padrone e che si realizza facilmente. Per dare un tocco personale, ho profumato il piatto utilizzando del rosmarino, un peperoncino, un pizzico di zenzero e di curcuma. Questa pasta con zucca, gorgonzola e speck piacerà anche a chi non ama particolarmente la zucca, poiché il condimento sarà molto cremoso e saporito.

Pasta con zucca, gorgonzola e speck

Pasta con zucca, gorgonzola e speck

Ingredienti
per due persone

180 g pasta
150 g zucca
1 rametto di rosmarino
50 g speck a stick
50 g gorgonzola
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaino di curcuma
1 peperoncino
porro
olio extravergine di oliva
sale

In una capiente pentola far appassire il porro con dell’olio extravergine di oliva e il peperoncino tritato. Lavare la zucca, rimuovere la buccia e pulirla togliendo i semi e i filamenti. Tagliare la polpa a cubetti e versarla nella pentola con il porro.

Aggiungere il rosmarino, lo zenzero, la curcuma e unire un bicchiere di acqua calda, salare e fa cuocere per circa quindici minuti; nel caso in cui l’acqua si dovesse ritirare aggiungerne ancora un bicchiere. Quando la zucca sarà cotta, schiacciarla con una forchetta.

Dopodiché unire alla zucca lo speck a stick e farlo rosolare. Unire il gorgonzola tagliato a cubetti e un cucchiaio di acqua di cottura, amalgamare il tutto facendo sciogliere il gorgonzola, fino ad ottenere una crema densa.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e bollente; una volta cotta (preferibilmente al dente) scolarla, versarla nella padella con la zucca e far mantecare per qualche minuto. Servire caldo e buon appetito!

Pasta con zucca, gorgonzola e speck

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.