Maritozzi romani – Ricetta di Luca Montersino

I maritozzi romani sono delle soffici e deliziose brioches lievitate che ho realizzato con la ricetta del maestro Luca Montersino. Qualche giorno fa mi sono cimentata nella realizzazione dei fantastici maritozzi, e per la loro preparazione ho consultato il libro “Il Montersino. Grande manuale di cucina e pasticceria“. Ringrazio anche la mia amica Deborah del blog Gusto Sano, anch’essa in possesso di un libro del maestro pasticcere, che mi ha convinta e consigliato. Ho realizzato i maritozzi con la ricetta della pasta per brioche magra (in cui viene utilizzata l’acqua), e in alternativa potrai realizzare la pasta per brioche ricca utilizzando il latte. In qualsiasi caso realizzerai dei maritozzi buonissimi da servire farciti con della panna montata.

Maritozzi romani
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni10 maritozzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico

Ingredienti

  • 500 gfarina 360 W
  • 15 glievito di birra fresco
  • 75 gzucchero
  • 15 gmiele di acacia
  • 10 grum
  • scorza di limone
  • bacca di vaniglia
  • 85 gacqua (o latte intero)
  • 175 guova
  • 125 gburro
  • 8 gsale

Per spennellare

  • 50 gpanna fresca liquida
  • 50 gtuorli

Per la finitura

  • q.b.panna da montare
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria versare la farina, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero, il miele, il rum, la scorza di limone grattugiata e i semi della bacca di vaniglia.

  2. Iniziare ad impastare con il gancio a uncino, poi versare a filo un po’ alla volta l’acqua.

  3. Sbattere le uova e versarle a filo nell’impasto, continuando ad impastare a velocità minima, fino a completo assorbimento degli ingredienti.

  4. In una ciotola, con un cucchiaio, ammorbidire il burro; poi unirlo poco alla volta all’impasto. In ultimo aggiungere il sale.

  5. Continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Formare una palla, metterla in una ciotola, coprire con della pellicola e far lievitare fino al raddoppio di volume.

  6. Dopodiché rompere la lievitazione impastando leggermente con le mani. Mettere l’impasto nella ciotola, coprire con la pellicola e farlo riposare in frigorifero per 3 ore.

  7. Togliere l’impasto dal frigorifero e formare delle palline di circa 80 grammi ciascuna.

  8. Dare una forma allungata alle palline e disporle sulla placca del forno rivestita da carta forno.

  9. Far lievitare fino al raddoppio di volume in un ambiente umido (a 30° e 80% umidità). Io li ho messi nel forno spento e con un pentolino di acqua bollente sul fondo del forno.

  10. In una ciotola sbattere i tuorli con la panna. Spennellare la superficie dei maritozzi e cuocere nel forno già caldo a 180° per 12 minuti, o fino a doratura.

  11. Una volta cotti, sfornare i maritozzi e farli raffreddare. Poi tagliarli a metà, farcirli con della panna montata e spolverizzarli con dello zucchero a velo. Enjoy!

  12. Maritozzi romani

    Se realizzi una mia ricetta condividi la foto utilizzando l’hashtag #ricettedilibellula.

  13. Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette e sul mio profilo Instagram. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

  14. Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

  15. Iscriviti al mio gruppo Facebook!

  16. Link sponsorizzati inseriti nella pagina.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.