Il formaggio in carrozza è un piatto tipico abruzzese, e in Abruzzo è conosciuto come pecorino in carrozza, poiché viene utilizzato del formaggio pecorino semistagionato. Per una cena alternativa o per antipasto, questo formaggio in carrozza porterà sapore a tavola. Questa ricetta si realizza con delle fette di pane casereccio su cui adagiare delle fette di formaggio e dei filetti di acciughe; poi il tutto viene passato nella farina e nell’uovo, e infine fritto. Come è ben risaputo, l’Abruzzo è terra di pastori, e soprattutto di antica tradizione casearia che dà vita a diverse specialità di formaggi: pecorino, caciotta, ricotta e tanto altro. Il piatto che propongo oggi è un piatto che può denominarsi “povero” per la semplicità degli ingredienti utilizzati: come ho già scritto, nella ricetta tradizionale viene adoperato il pecorino semistagionato, ma in questa ho utilizzato le fette di formaggio saporite Almkäse Bergader, che si prestano perfettamente a questo tipo di preparazione; sono delle fettine di formaggio senza conservanti e naturalmente prive di lattosio, e presto saranno disponibili in tutta Italia in tre gusti: classiche, affumicate e saporite.

Formaggio in carrozza
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 8 fette Pane casereccio
  • 8 fette Formaggio
  • 8 filetti Acciughe (alici)
  • q.b. Latte
  • q.b. Farina
  • 2 Uova
  • q.b. olio per friggere

Preparazione

  1. Tagliare a fette il pane casereccio (meglio se del giorno prima), se le fette dovessero essere troppo lunghe, tagliarle a metà.

  2. Bagnare ciascuna fetta di pane con poco latte (va bene anche dell’acqua, il necessario per ammorbidire un po’ il pane).

  3. Adagiare una fetta di formaggio sopra ogni fetta di pane, poi unirvi anche un filetto di acciuga dissalata (oppure sott’olio ma bisognerà scolare bene ogni filetto e asciugarlo con della carta).

  4. Per tenere fermi gli ingredienti utilizzare degli stuzzicadenti, infilzando sia le acciughe che il formaggio.

  5. Infarinare le fette e poi passarle nelle uova sbattute. Cuocerle nell’olio bollente fino a quando risulteranno dorate. Scolarle e adagiarle su della carta assorbente. Rimuovere gli stuzzicadenti, servire e buon appetito!

  6. Mi sono ispirata a un ricettario della Cucina Abruzzese di Alessandro Molinari Pradelli.

    Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

    Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.