Crea sito

Crostata alle pesche

La crostata alle pesche è un dolce delicato e profumato. Perfetta per l’estate, è semplice da realizzare ed occorreranno delle pesche fresche, meglio se biologiche. La crostata si conserva in frigorifero ed è buona da mangiare fredda. La base di frolla incontra la delicatezza della crema pasticcera e il sapore deciso delle pesche per un dolce sensazionale che farà la gioia vostra e di chi vi circonda!

Crostata alle pesche

Crostata alle pesche

Ingredienti
stampo ø26 cm

250 g farina tipo 00
100 g burro
50 g zucchero
2 uova
4 g cremor tartaro
4 g bicarbonato di sodio
scorza grattugiata di un limone

Per la farcitura:
crema pasticcera
3 pesche nettarine

Impastare il burro ammorbidito con la farina e lo zucchero. Unire poi il limone e le uova. Aggiungere in ultimo il bicarbonato e il cremor tartaro. Lavorare con le mani, o con la planetaria, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Distribuire l’impasto ottenuto in una tortiera imburrata e coprirla con della carta forno e legumi secchi per non farla gonfiare, oppure potete utilizzare lo stampo furbo di questo tipo. Cuocere in forno a 180° per 20 minuti, fino a doratura.

Nel frattempo che la crostata cuoce preparare la crema pasticcera, qui troverete la ricetta. Lavare le pesche e tagliarle a fettine sottili, lasciando la buccia. Riempire la crostata con la crema pasticcera e decorare con le pesche, ricoprendola completamente. Coprire con dell’alluminio e conservare in frigo e servire fredda.

Crostata alle pesche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.