Le ciambelle con gocce di cioccolato con esubero di lievito madre sono delle brioches friabili fuori e morbide dentro. Questa ricetta è molto semplice da realizzare e non vi è richiesta alcuna lievitazione, ma solo mezz’ora di riposo. Chiunque abbia a che fare con il lievito madre, come la sottoscritta, sarà alle prese con l’esubero (lo scarto del lievito non rinfrescato) e su come poterlo utilizzare, preparando ricette gustose che non siano sempre relative a pane e similari. Queste ciambelle con gocce di cioccolato sono un’ottima alternativa e soprattutto sono gustose e perfette per la colazione di tutta la famiglia.

Ciambelle con gocce di cioccolato con esubero di lievito madre

Ciambelle con gocce di cioccolato con esubero di lievito madre

Ingredienti

120 g esubero di lievito madre
latte quanto basta
72 g farina 00
3 cucchiai di zucchero di canna
25 g burro
1 uovo piccolo
40 g gocce di cioccolato
zucchero a velo

In una ciotola (anche con la planetaria) sciogliere l’esubero di lievito madre con il latte a temperatura ambiente, aggiungerne un po’ alla volta a filo, il necessario per sciogliere del tutto l’esubero.

Poi aggiungere metà farina e l’uovo sbattuto, continuando ad amalgamare. Unire lo zucchero di canna, poi l’altra metà della farina e il burro a pezzetti a temperatura ambiente; aggiungere gli ingredienti un po’ alla volta e a completo assorbimento del precedente. In ultimo unire le gocce di cioccolato e lavorare l’impasto nella ciotola, mescolando per 10/15 minuti, fino a quando si staccherà dalle pareti della ciotola, si dovrà ottenere un impasto ben amalgamato e incordato.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo formando delle pieghe, così da ottenere un impasto che non si attacca alle mani. Formare una palla e mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e far riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Come formare le ciambelle

Riprendere l’impasto e lavorarlo sulla spianatoia e dividerlo in due parti. Arrotolare ciascuna parte su sé stessa fino ad ottenere dei rotolini (foto 1). Portare l’estremità sinistra di ciascun rotolino verso l’interno (foto 2), tagliare ad una lunghezza di 10 centimetri e chiudere congiungendo le due estremità, ottenendo così le ciambelle (le foto servono solo ad illustrare il procedimento).

Adagiare le ciambelle sulla placca rivestita da carta forno e cuocere nel forno già caldo a 200° per 20 minuti, fino a doratura. Servire con una spolverata di zucchero a velo.

Ciambelle con gocce di cioccolato con esubero di lievito madre

Per la sua realizzazione mi sono ispirata ad una ricetta di MelaZenzero.

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.