Crea sito

Viennese tartlets con ganache al cioccolato

Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè. Perché la colazione deve essere abbondante (C. M. Schulz)

Ingredienti per 12 tartellette:

Per i dolcetti:

175 gr di burro morbido

60 gr di zucchero a velo

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci

150 gr di farina per dolci

40 gr di fecola di patate

Per la ganache:

100 ml di panna

150 gr di cioccolato fondente

decorazioni a piacere

Preparazione:

Accendere il forno a 180°.

In una ciotola montare il burro morbido (toglierlo dal frigorifero almeno 1/2 ora prima di utilizzarlo) con lo zucchero a velo e la bustina di vanillina. Incorporare la farina per dolci, a cui va unito il lievito per dolci e la fecola di patate, continuando ad amalgamare formando così un composto tipo una frolla morbida.


Rivestire una teglia da muffin con dei pirottini di carta colorati e mettere un po’ di composto in ogni pirottino. Con l’aiuto del dorso di un cucchiaino bagnato di acqua fare un incavo al centro dei dolcetti.

Cuocere le tortine in forno caldo a 180° per circa 20 minuti o, comunque,  fino a quando non hanno un bel colore dorato.

Se durante la cottura la parte centrale si dovesse alzare aprire velocemente il forno e toccare il centro delle tortine con un cucchiaino.
Togliere dal forno e far raffreddare su di una griglia.

Intanto preparare la ganache, mettendo la panna sul fuoco e portandola a ebollizione; toglierla dal fuoco e unire il cioccolato fondente a pezzetti girando con una frusta in modo da farlo sciogliere completamente.

Dopo che la ganache si è leggermente raffreddata, versarla al centro di ognuna delle tartellette fredde.

Servire con una leggera spolverata di zucchero a velo e decorazioni a piacere (io cuoricini per S. Valentino)

[contact-form-7 id=”1445″ title=”Modulo di contatto 1″]

Please follow and like us:

Pubblicato da Le ricette di Aledegi

Amante di dolci da cucinare e da mangiare fin da piccola, creo e elaboro ricette dolci ma non solo da mangiare....anche, e prima, con gli occhi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
YouTube
Pinterest
Instagram