Crea sito

Torta di Nantes

” Niente ci descrive meglio come i dolci che mangiamo” (M. Renzullo)

Ingredienti per una torta di 20 cm di diametro:

Per la torta:

100 gr di farina di mandorle

60 gr di farina 00

5 gr di lievito per dolci

160 gr di burro a temperatura ambiente

150 gr di zucchero di canna

1 bustina di vanillina

4 uova medie

4 cucchiai di rum

Per la bagna:

120 gr di confettura di albicocche

4 cucchiai di rum

2 cucchiai di acqua

Preparazione:

Accendere il forno a 180°

In una ciotola mettere il burro ammorbidito e lo zucchero di canna: montare bene con una frusta elettrica fino ad ottenere una crema soffice.

In una bastardella mischiare le farine, la vanillina e il lievito per dolci e versare nel composto di burro e zucchero; unire, una alla volta, le 4 uova intere (non aggiungere il successivo finché non si è amalgamato il precedente uovo). Alla fine incorporare il rum.

Imburrare e infarinare uno stampo a cerchio apribile da 20 cm di diametro, versare il composto e mettere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti (fare attenzione che non diventi troppo scura).

Trascorso il tempo spegnere il forno e tirare fuori subito la torta: rovesciarla su un piatto, immediatamente, ancora calda.

Lasciar raffreddare la torta e intanto preparare la bagna (in realtà l’originale ha una sottile glassa di zucchero a velo ma io ho preferito questa variante :-))

Su fuoco dolce sciogliere la confettura di albicocca con rum e acqua; quando è bella liquida versare sulla torta rovesciata, lentamente così penetra bene.

Far raffreddare completamente prima di servire e, comunque, meglio il giorno dopo così che i sapori si sono amalgamati completamente.

[contact-form-7 id=”1445″ title=”Modulo di contatto 1″]

Please follow and like us:

Pubblicato da Le ricette di Aledegi

Amante di dolci da cucinare e da mangiare fin da piccola, creo e elaboro ricette dolci ma non solo da mangiare....anche, e prima, con gli occhi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
YouTube
Pinterest
Instagram