Crea sito

Polpettone ripieno di prosciutto cotto e scamorza

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di carne macinata di vitello

150 g di prosciutto cotto

100 g di scamorza dolce

1 uovo

2 patate piccole

3 cucchiai di pangrattato

80 gr di grana padano grattugiato

Mix di erbette (un cucchiaino)

Un pizzico di sale

Una spolverata di pepe

Preparazione:

Lessare le patate con la buccia e, una volta raffreddate, pelarle e ridurle in purea con uno schiacciapatate.

In una ciotola, unire il macinato di vitello, l’uovo, la patata e il Grana Padano grattugiato, una presa di sale e di pepe.

A questo punto cominciare a lavorare l’impasto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere il pangrattato un poco alla volta in modo da poter controllare la consistenza del polpettone.

Una volta che l’impasto risulta compatto ma non asciutto malleabile e non troppo morbido, il polpettone è pronto per essere farcito.

Prendere due fogli di carta da forno e mettere il composto di macinato in mezzo tra i 2 fogli

Con un mattarello formare una specie di rettangolo.

Togliere il primo foglio di carta da forno e disporre il prosciutto cotto e sopra la scamorza dolce affettata.

Accendere il forno a 200°.

Fare attenzione a lasciare intorno un bordo di qualche centimetro, per evitare che il ripieno fuoriesca.

Avvolgere il polpettone su sé stesso, dal lato più lungo, aiutandosi con la carta da forno.

Una volta chiuso, stringere le estremità della carta formando una caramella.

Posizionarlo dentro uno stampo da plumcake.

Far cuocere il polpettone a 200° per 40-45 minuti circa. 

Una volta cotto, lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.

Tagliare il polpettone freddo a fette e servirle dopo averle scaldate per qualche minuto in padella.

Accompagnare con del purè di patate o altra verdura a piacere.

[contact-form-7 id=”1445″ title=”Modulo di contatto 1″]

Please follow and like us:

Pubblicato da Le ricette di Aledegi

Amante di dolci da cucinare e da mangiare fin da piccola, creo e elaboro ricette dolci ma non solo da mangiare....anche, e prima, con gli occhi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
YouTube
Pinterest
Instagram