Crea sito

Pomodori ripieni al riso con patate al forno

I pomodori ripieni di riso alla romana sono un primo piatto semplice e veloce tipico della cucina estiva Romana. Mio genero, romano Doc, adora questo piatto e non potevo non prepararlo.
Si tratta di una ricetta molto veloce da preparare, gli ingredienti sono assemblati tutti a crudo, quindi senza pre cottura, compreso il riso! iniziamo a preparare

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8pomodori
  • 8 cucchiairiso Roma
  • 6 fogliebasilico
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 kgpatate
  • q.b.origano

Preparazione:

  1. Laviamo i pomodori e tagliamo la calotta del pomodoro (che ci servirà da coperchio);

    svuotiamo il pomodoro e versiamo la polpa in un contenitore, saliamo l’interno del pomodoro e rovesciamolo per far uscire l’acqua di vegetazione in eccesso.

    Una volta svuotati completamente, procediamo a preparare il ripieno.

    Nella ciotola dove abbiamo conservato la polpa, uniamo otto cucchiai di riso, l’olio, il pepe e aromi a scelta;

  2. Mescoliamo il tutto e procediamo al riempimento del pomodoro. Più o meno all’interno di ogni pomodoro ci andranno due cucchiai dell’impasto.

    Quando saranno tutti riempiti, posizioniamoli in una teglia con un bel filo d’olio.

    Ultimo passaggio per il riempimento è quello delle patate.

    Tagliamo le patate a tocchetti grossolani e posizioniamole in mezzo ai pomodori aromatizzare il tutto con origano, sale, olio e pepe.

  3. Cuocere a 180 gradi per 40 minuti in forno ventilato posizionando a metà del forno la teglia.

    Serviamo i nostri pomodori tiepidi cosi che si possano gustare al massimo del loro sapore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ricettedicaro

Amante della tradizione e della semplicità. ''La cucina ha la sua storia...ogni cosa passa per le mani, mentre impasti pensi con le mani, ami con le mani e crei con le mani.'' Amo la pasticceria perché unisce la creatività e al rigore