Crea sito

Tagliatelline ai frutti di mare

Tagliatelline ai frutti di mare

Tagliatelline ai frutti di mare nessuno a casa mia dice no quando le preparo, anzi, sono talmente gustose che ne preparo sempre un po’ di più perché so già che non basteranno. Semplici da preparare, belle da vedere e ottime mangiate in compagnia. Cosa volete di più? Seguitemi che vi racconto come preparo le Tagliatelline ai frutti di mare.
Monica
Non perdete anche gli spaghetti alle vongole!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gcode di gamberi (o mazzancolle o gamberetti)
  • 1seppia di media grandezza
  • 200 gCoda di rospo
  • 300 gCozze
  • 4Scampi
  • 2 spicchiAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1/2 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per realizzare le Tagliatelline ai frutti di mare, per prima cosa, dovrete pulire il pesce. Partiamo dalle code di gambero, quindi tagliate le zampette e incidete la corazza sul dorso per tutta la lunghezza e sfilatela. Eliminate il filo intestinale e ripete con quasi tutti i gamberi, io infatti, per rendere più bello il piatto lascio sempre qualche coda di gambero con il guscio, elimino solo le zampette.

  2. Eliminate la testa degli scampi e le antenne e tenete da parte.

  3. Grattate la superficie delle cozze con un coltellino affilato e tirate la lanetta che fuoriesce, quindi passatele velocemente in padella per farle aprire. Basterà qualche minuto, poi filtrate il liquido di cottura che userete per il sugo. ( l’operazione di far aprire le cozze a parte, vi serve per evitare di trovare nel piatto cozze contenenti sabbia o altre impurità)

  4. Pulite la seppia come vi spiego QUI e tagliatela prima a metà, quindi a striscioline e poi a pezzettoni.

  5. Fate lo stesso con la coda di gambero, tagliatela a pezzettoni ed eliminate eventuali lische.

  6. A questo punto, mettete sul fondo di una padella larga abbondante olio extra vergine di oliva con due spicchi di aglio e fate insaporire, quindi versate le seppie e la coda di rospo, gli scampi e per ultimi i gamberetti, fate rosolare e sfumate con il vino bianco.

  7. Fate cuocere pochi minuti, giusto il tempo di cottura delle tagliatelline, che cuocerete in abbondante acqua salata e scolerete al dente. Gettate le tagliatelline in padella insieme al sugo, spolverizzate con il prezzemolo tritato finemente, mescolate delicatamente per far insaporire e aggiungete un goccio di olio a crudo.

  8. Le Tagliatelline ai frutti di mare sono pronte per essere servite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.