Sformatini Tricolore

Gli Sformatini Tricolore sono un contorno di stagione colorato e semplice da realizzare. Ho preso l’idea durante un ricevimento di battesimo in cui ero ospite ed hanno servito degli squisiti sformati a tre strati. Per cui mi son detta. “proviamo”! Ed ecco i miei sformatini, davvero deliziosi! 😉

dscn5084logo

 

Categoria: contorni

Tempo di preparazione: 5 min.

Tempo di cottura:  35 min.

Difficoltà: facile

Costo: basso

 

Occorrente per 6/8 sformati monoporzione :

  • 2 patate medie
  • 300 g di zucca gialla o carote
  • 200 g di broccoli
  • sale q.b.
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • pane grattugiato q.b.
  • burro q.b.
  • 6/8 stampi monoporzione

Preparazione:

Prima di tutto pelate le patate e riducetele a tocchetti, come anche la zucca gialla o le carote, poi portate sul fuoco in un tegamino e lessatele.

Bollite a parte anche i broccoli in poca acqua salata.

Quando le verdure sono cotte, scolatale e lasciatele raffreddare.

Successivamente passatele separatamente al mixer, tranne i broccoli che dovrete lasciarli interi, fino a quando saranno ridotte in purea.

Mettete patate e carote in due ciotoline separate e a parte sbattete l’uovo che verserete nei due contenitori, unite il formaggio grattugiato e amalgamate fino ad ottenere due composti omogenei.

Imburrate gli stampini e versatevi il pane grattugiato, scrollate quello in eccesso e adagiate sul fondo di ognuno i broccoli, poi la purea di patate e infine quella di zucca o carote.

Spolverizzate con del pane grattugiato ed infornate a 200°, a forno caldo per circa 20 minuti.

Infine, sfornate e lasciate intiepidire, poi sformate nei piatti da portata gli Sformatini Tricolore e servite.

 

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

Precedente Tortelli ripieni di burrata e pomodorini freschi Successivo Cous cous integrale con pomodorini rucola e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.