Risotto allo scoglio con zafferano

Il Risotto allo scoglio con zafferano è una vera specialità per chi ama il pesce come me. Questa ricetta l’ho scopiazzata da mia zia Simonetta, che fa la cuoca in un noto ristorante della mia città, e tra i tanti piatti, propongono questo delizioso primo piatto. Certamente non è un piatto velocissimo, ma vi assicuro che sarete ripagati in pieno del tempo impiegato per la preparazione. 😉

Categoria: primi

Tempo di preparazione:  30 min.

Tempo di riposo: 2/3 ore per le vongole

Tempo di cottura: 45 min. per il brodo + 25 min. per il risotto

Difficoltà: facile

Costo: alto

 

Occorrente per 4 persone:

  • 320 g di riso per risotti
  • 8 totani
  • 500 g di cozze
  • 500 g di vongole
  • 300 g di gamberetti
  • 1/2 cipolla
  • brodo vegetale q.b. (circa 2 l)
  • 2 bustine di zafferano
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • olio EVO q.b.
  • 30 g di burro

Preparazione:

Per prima cosa dovrete mettere a “spurgare” le vongole ( QUI trovate un articolo completo su come effettuare questa operazione semplice, per evitare la spiacevole sorpresa di trovare nel risotto granelli di sabbia).

Successivamente, dovrete preparare il brodo vegetale, oppure, in alternativa, sciogliete due cucchiai di quello granulare in 2 l di acqua bollente.

Intanto, pulite le cozze, vi basterà eliminare, tirando, le alghette che fuoriescono e raschiare la corazza esterna con un coltellino affilato, sciacquatele sotto l’acqua corrente e fatele aprire a fiamma bassa in una padella coperta da un coperchio.

Successivamente, pulite i totani ( leggete QUI l’articolo dove vi spiego come pulirli), apriteli e tagliateli a striscioline, poi metteteli in una padella con dell’olio e la cipolla tritata finemente e lasciate insaporire per qualche minuto.

A questo punto, unite il riso e fatelo tostare, poi coprite con del brodo vegetale e quando si è asciugato, gettate i gamberetti (sgusciati e non, come preferite), quindi coprite nuovamente con altro brodo vegetale fino a terminare la cottura.

A cottura quasi ultimata, unite le vongole e le cozze che avrete fatto aprire separatamente ed eliminato quelle chiuse. Spolverizzate con lo zafferano e mettete anche il burro.

Amalgamate tutti gli ingredienti fino a quando il risotto avrà assunto un bel colorito.

Infine, togliete dal fuoco, impiattate e servite con una bella spolverizzata di prezzemolo tritato il Risotto allo scoglio con zafferano.

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

 

Precedente Cosciotto di agnello arrosto Successivo Filetti di spigola alla mugnaia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.