Passato di verdure con pastina

Passato di verdure con pastina, una ricetta banale che io davo per scontata fino a quando mi sono trovata a doverla preparare per le mie figlie. Ci credete che non sapevo come prepararla? Mille dubbi mi hanno assalita, su quali verdure mettere, quando poi ho capito che era l’evoluzione del brodo vegetale, mi sono subito tranquillizzata. In effetti il passato vegetale può essere prepararto con qualsiasi vegetale che possa essere poi frullato. Perfetta in inverno per riscaldarci ma ottima in estate quando si trovano tante verdure fresche. Ma ora vediamo come realizzarlo.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 2 Zucchine
  • 2 Carote
  • 2 Patate
  • 2 coste di bietola
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 100 g piselli
  • 100 g Broccoli
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. formaggio grattugiato

Preparazione

  1. Per realizzare il passato di verdure con pastina, per prima cosa è necessario mondare le verdure, tagliarle e lavarle bene, se necessario tenetele 10 minuti a bagno con acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato. Quindi sciacquatele ed eliminate la buccia di patate e carote e riducete tutto a piccoli pezzetti.

    Mettete le verdure in una casseruola dai bordi alti e riempite con acqua fredda, considerate 3 dita di acqua sopra il livello delle verdure.

    Portate sul fuoco e fate bollire a fiamma moderata per circa 40 minuti.

    Dopodichè, immergete il minipimer e frullate per bene fino a quando il liquido sarà ridotto in purea.

    A questo punto regolate di sale e portate nuovamente sul fuoco, gettate la pastina e fate cuocere altri 5 minuti.

    Impiattate il passato di verdure con pastina e condite con un filo di olio a crudo e se lo preferite con del formaggio grattugiato.

Note

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

Precedente Tagliatelle verdi Successivo Vellutata di cannellini con topinambur e curcuma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.