Mezzelune radicchio rosso noci e gorgonzola

Le Mezzelune radicchio rosso noci e gorgonzola sono un primo piatto a base di pasta fresca davvero deliziose, perfette anche nelle occasioni importanti.  Si preparano in pochissimo tempo e potrete gustarle semplicemente con un filo di olio a crudo e una spolverizzata di formaggio grattugiato del tipo che preferite.

dscn5386logo

 

Categoria: primi/ricette base/pasta fresca

Tempo di preparazione: 40 min.

Tempo di riposo: 30 min.

Tempo di cottura:  20 min. per il ripieno + 4/5 min. le mezzelune finite

Difficoltà: facile

Costo: medio

 

Occorrente per circa 100 mezzelune:

  • 1 dose di pasta all’uovo
  • 1 dose di salsa radicchio rosso noci e gorgonzola
  • semola di grano duro q.b.
  • 1 coppa pasta cilindrico della misura di 4 cm
  • 1 forchetta

Preparazione:

Per prima cosa dovrete preparare la pasta e lasciatela riposare almeno mezz’ora prima di stenderla.

Intanto preparate il ripieno come descritto nella ricetta e lasciatelo raffreddare.

Trascorso il tempo di posa, stendete la pasta ad 1 mm di spessore, copritela con una tovaglia ed iniziate a ricavare con i coppa pasta dei cilindri.

Ponete al centro di ogni cilindro un po’ del composto al radicchio e gorgonzola e ripiegate su stessi i dischetti ottenendo delle mezzelune, premete con i polpastrelli per far uscire l’aria dall’interno e sigillate con i rebbi di una forchetta su tutto il perimetro circolare.

Adagiate le mezzelune su un vassoio infarinato e proseguite in questo modo fino a terminare il composto e la sfoglia.

Le Mezzelune radicchio rosso noci e gorgonzola sono pronte per essere cucinate come preferite.

Consigli:

Potete conservare le mezzelune un paio di giorno in frigorifero oppure nel freezer un paio di mesi, chiuse nei sacchetti di plastica per alimenti adatte al congelamento.

 

Vi piacciono le mie ricette? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!! Cliccate “Mi Piace” nella Fan box qui sotto e sarete sempre aggiornati:

Precedente Menù per il Cenone di Capodanno Successivo Frolla salata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.