Filetti di spigola alla mugnaia

Filetti di spigola alla mugnaia sono un secondo piatto semplicissimo da preparare e sempre molto gradito tutti. Il termine “mugnaia” si riferisce al procedimento di infarinatura e cottura in padella nel burro delle carni bianche dei pesci, quali, spigola o branzino, trota o la sogliola.

Categoria: secondi

Tempo di preparazione:  10 min.

Tempo di cottura: 7/8 min.

Difficoltà: facile

Costo: medio

 

Occorrente per 4 persone:

  • 4 filetti di spigola (vanno bene anche surgelati)
  • farina q.b.
  • 30 g di burro (possibilmente chiarificato)
  • 1/2 limone
  • prezzemolo q.b.

Preparazione:

Per prima cosa, quando acquistate le spigole, fatele sfilettare dal vostro pescivendolo di fiducia a meno che non siate abili a compiere questa operazione.

Lavate le carni e tamponatele con della carta assorbente per uso alimentare, poi passate i filetti nella farina.

Successivamente, mettete il burro (quello chiarificato resiste bene alle alte temperature) in una padella e fatelo sciogliere.

Dopodiché adagiate i filetti e fate rosolare da entrambi i lati (circa 3/4 minuti per lato), facendo attenzione a non romperli mentre li girate. Per fare ciò vi sarà utile un mestolo piatto.

A cottura quasi ultimata, spremete il limone sopra i filetti e togliete dal fuoco.

Infine, impiattate e spolverizzate i Filetti di spigola alla mugnaia con del prezzemolo tritato finemente, precedentemente lavato e asciugato. Quindi servite.

 

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

Precedente Risotto allo scoglio con zafferano Successivo Crema al mascarpone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.