Crema di ceci al curry con gamberetti

La Crema di ceci al curry con gamberetti è perfetta spalmata su crostini di pane tostato e servita come aperitivo o antipasto, oppure servita come una vellutata,  vi basterà allungarla con del brodo vegetale e la cena è servita. Potete preparare la crema di ceci velocemente utilizzando i ceci in scatola, già lessati, io li trovo molto comodi, purché li sciacquiate molto bene per eliminare il sale in eccesso, che a volte è l’unico conservante utilizzato per questi prodotti.

DSCN4718logo

 

Categoria: primi/aperitivi antipasti

Tempo di preparazione: 20 min.

Tempo di cottura: 15 min. + 55 min.  per il brodo vegetale

Difficoltà: facile

Costo: basso

 

Occorrente per 4 persone:

  • 700 g di ceci in scatola
  • 300 g d gamberetti
  • brodo vegetale q.b. (QUI per scoprire come si prepara)
  • curry in polvere q.b.
  • vino q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione:

Per prima cosa preparate il brodo vegetale come descritto nella ricetta, quando sarà pronto scolate i ceci e sciacquateli benissimo sotto l’acqua corrente.

Mettete i ceci in una casseruola con gli spicchi di aglio e l’olio e lasciate insaporire, poi aggiungete il brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 15 minuti, spolverizzate con del curry a vostro piacimento ed amalgamate. Non lasciate che il brodo si asciughi completamente, altrimenti rischiate che la crema di ceci risulti troppo compatta e poco appetibile.

Intanto saltate velocemente in una padella con dell’olio i gamberetti, sfumate con del vino bianco e spegnete il fornello. In alternativa potete scottarli nel brodo vegetale.

Dopodiché  frullate i ceci, prima però rimuovete gli spicchi di aglio, fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungendo del brodo vegetale se necessario.

Spalmate la  crema di ceci al curry con gamberetti sui crostini di pane tostato oppure come già vi ho anticipato, allungate la crema con altro brodo vegetale e servite come una vellutata.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!! Clicca “Mi Piace” nella Fan box qui sotto e sarai sempre aggiornato:

 

Precedente Come pulire seppie calamari e totani Successivo Raccolta di torte salate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.