Crea sito

Calzoni fritti

Calzoni fritti

Calzoni fritti, ogni tanto non resisto e li preparo, in barba a chi dice che il fritto fa male. Come ho detto più volte, variare la dieta è la cosa più salutare, e ogni tanto uno strappo alla regola si può fare. Se contate che nel blog avrò circa 10 ricette di fritti capite da soli che la mia alimentazione è più che sana. Ma ora torniamo ai calzoni fritti perché meritano davvero! Se non li avete mai provati, dovete assolutamente farlo. Io li preparo con il mio impasto per pizza e la farcitura può variare in base ai gusti personali. I calzoni sono conosciuti anche come panzerotti, di origine pugliese, sono rinomati anche in Sicilia e in Campania, ma ormai sono stati adottati da tutte le regioni italiane. Si possono cuocere anche in forno, per renderli più leggeri, ma il loro sapore cambia notevolmente. Seguitemi che vi racconto come li preparo.

  • Preparazione: 20 + la lievitazione Minuti
  • Cottura: 8 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per la base

Per il ripieno

  • 200 ml Passata di pomodoro
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 200 g Mozzarella
  • q.b. Origano

Preparazione

  1. Preparate l’impasto per pizza come descritto QUI, oppure acquistate le basi già pronte per velocizzare la ricetta.

  2. Nel frattempo condite la passata di pomodoro con sale, origano e olio, mescolate e tenete da parte, quindi scolate e sbriciolate la mozzarella.

  3. Quando l’impasto è ben lievitato, dividetelo in 12 palline e stendetele donando la forma circolare, oppure stendete l’impasto e ricavate dei dischi con un coppa-pasta da 10 cm di diametro.

  4. Mettete al centro di ogni disco un cucchiaio di passata e la mozzarella sbriciolata, ripiegate su stesso formando una mezzaluna, facendo attenzione a non far andare in mezzo il composto.

  5. Sigillate dapprima con i polpastrelli, poi con i rebbi di una forchetta.

  6. Portate a temperatura l’olio per la frittura in una padella larga. (la temperatura dell’olio deve essere e è 180°, se non avete il termometro fate la prova con una pò di impasto, se torna a galla immediatamente contornato da mille bollicine è ora di friggere)

  7. Adagiate i calzoni, 2/3 per volta e ondeggiate la padella con movimenti circolari in senso anti-orario in modo che l’olio passi sopra e la pasta si gonfi. Fate dorare e girate dall’altra parte, (attenzione ad eventuali schizzi) fino a quando anch’essa sarà ben dorata.

  8. Scolate con un mestolo piatto e forato e adagiateli su carta assorbente, tamponate e servite i calzoni fritti.

Note

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!