Grissini con pasta madre non rinfrescata

Print Friendly, PDF & Email

Grissini con pasta madre non rinfrescata Grissini con pasta madre non rinfrescata, ricetta semplice e veloce per smaltire l’esubero di pasta madre.

È possibile preparare questi gustosi stuzzichini sia con il burro sia con l’olio extra vergine di oliva.
Potrete aromatizzarli e decorarli a vostro piacimento. Oltre al classico sesamo vi consigliamo i semi di papavero, il cumino, oppure se vi piace il piccante potete utilizzare anche il peperoncino in polvere.

Buoni e belli sono ideali per arricchire il cesto del pane delle vostre cene con ospiti. Con lo stesso impasto potete anche preparare degli ottimi crackers.


Ingredienti per i grissini con pasta madre:

  • 210 g di pasta madre non rinfrescata
  • 105 g di farina (per noi farina integrale di farro)
  • 40 g di acqua tiepida
  • 25 g di burro oppure 20 g di olio
  • 7 g di sale fino
  • semi a piacere (vi consigliamo sesamo, papavero o cumino)

Preparazione dei grissini con pasta madre:

Nella ciotola della planetaria sciogliete la pasta madre con l’acqua, aggiungete la farina, il burro, il sale e le spezie.
Impastate alla velocità minima per circa cinque minuti fino alla completa incordatura, se necessario aggiungete un filo d’acqua.

Grissini con pasta madre non rinfrescataA questo punto scegliete come arricchire i vostri grissini, oltre al classico sesamo vi consigliamo i semi di papavero, il cumino, oppure se vi piace si può utilizzare anche il peperoncino in polvere.
Cospargete il piano di lavoro con i semi, stendetevi sopra un un pezzo di impasto formando una biscia. In questo modo lavorando i grissini andrete a inglobarne la superficie con i semi.
In alternativa per dare una forma più ricercata ai vostri grissini, stendete la pasta con il mattarello, ritagliatene delle piccole strisce e arrotolatele su loro stesse.

Mettete i grissini su una teglia ricoperta da carta forno e cuoceteli a 160 °C per circa 25 minuti.

Una volta sfornati i grissini con pasta madre cercate di consumarli il prima possibile perché pur rimanendo buoni per parecchi giorni, tenderanno a perdere velocemente la loro croccantezza.


7 thoughts on “Grissini con pasta madre non rinfrescata

  1. Ma non serve neanche un minimo tempo di riposto dell’impasto? Quando faccio i cracker lascio riposare una ventina di minuti… qui sembra che dopo l’impasto faccio subito i filoncini e inforno. E’ corretto? Grazie!

  2. Fatti stasera, con farina ai cereali, buonissimi!!! Proprio quello che cercavo per non buttar via ogni volta l’esubero di pm. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.