Fagioli nel coccio – Suriaca ‘nta pignata

Print Friendly, PDF & Email

Fagioli nel coccio - Suriaca 'nta pignata Ricetta tipica calabrese per cucinare i fagioli nel coccio (in dialetto: Suriaca ‘nta pignata).

Per questa gustosa ricetta si possono utilizzare vari tipi di fagioli, l’originale prevede l’uso dei fagioli della piana del Poro di Caria (frazione del comune di Drapia, in provincia di Vibo Valentia), noi la facciamo spesso anche con i borlotti, e il risultato è comunque ottimo.

Secondo la tradizione, i fagioli vanno cotti lentamente sulle braci all’interno della caratteristica pignata, un recipiente di terra cotta con manici. Per chi invece non disponesse della pignata o non abbia la possibilità di cuocerli sulle braci può tranquillamente prepararli utilizzando una capiente pentola antiaderente sul gas di casa.

Ingredienti per la fagiolata:

  • I fagioli - Suriaca100 g di fagioli secchi per persona
  • acqua
  • passata di pomodoro
  • aglio
  • basilico secco
  • prezzemolo
  • pepe
  • sale

Preparazione dei fagioli nel coccio:

Il coccio tipico calabrese - La pignataAmmollare in acqua i fagioli secchi per almeno 12 ore.

Sciacquarli sotto l’acqua corrente, versarli in una capiente pentola e ricoprirli con abbondante acqua.
Cuocerli a fuoco vivo schiumando quando necessario. Durante la preparazione tenete sempre pronta una pentola con dell’acqua bollente da aggiungere quando necessario perché i fagioli ne assorbiranno molta, raddoppiando quasi il loro volume a cottura ultimata.
Trascorsa un’ora circa i fagioli si saranno ammorbiditi e andremo a unirvi la passata di pomodoro, lo spicchio d’aglio intero, il basilico secco, il prezzemolo, il sale e il pepe.
Continuare la cottura a fuoco lento per un’altra ora circa, aggiungendo acqua se necessario.

Nel caso abbiate la possibilità di cuocerli nella pignata sulle braci calcolate che ci vorranno almeno tre ore di cottura.

Servire ben caldi, condire con un filo di buon olio extravergine d’oliva e ovviamente un po’ di peperoncino piccante!
Noi li abbiamo assaporati col nostro pane semi-integrale fatto con la pasta madre.

Anche se sono molto buoni, ricordatevi di non esagerate perché i fagioli sono pesanti da digerire…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.