Confettura di mele e cannella

Print Friendly, PDF & Email

Confettura di mele e cannella Confettura di mele e cannella, ricetta facile per una gustosa composta di frutta con poco zucchero.

Ottima da gustare spalmata su del buon pane fatto in casa, o sulle fette biscottate oppure abbinata ai formaggi.

Questa è una confettura extra perché il tenore di frutta è superiore al 45%. Per essere precisi si può definire composta perché, come previsto dalla legge, la percentuale di frutta è superiore al 65%.
Il termine marmellata invece non può essere utilizzato perché è riservato solo alle preparazioni a base di agrumi.

Ingredienti per la confettura di mele e cannella:

  • 1 Kg di mele
  • 300 g di zucchero
  • 1 limone (possibilmente bio)
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere

Preparazione della confettura di mele e cannella:

Sciacquate bene le mele e tagliatele a tocchetti, nel caso in cui siano ammaccate sbucciatele prima.

Lavate il limone sotto l’acqua calda, con un coltello rimuovetene la scorza e poi spremetelo.

In una pentola capiente lasciate macerare per una mezz’oretta le mele con lo zucchero, il succo e la scorza di limone a pezzetti e la cannella.

Cuocete a fuoco lento mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a raggiungere la giusta consistenza.
Per testarne la cottura potete fare la prova del piattino: versando una piccola quantità di confettura su un piattino e inclinandolo il composto dovrà scendere lentamente; ricordatevi che raffreddandosi si indurirà ulteriormente.
Se gradite una confettura senza pezzi di frutta, quando sarà quasi cotta, potete tritarla con l’ausilio di un mixer a immersione. Noi non lo abbiamo ritenuto necessario.

Nel frattempo lavate bene i vasetti in acqua calda, asciugateli e riponeteli nel forno caldo a 120 °C per una decina di minuti. Quando la confettura sarà pronta riempite i vasetti, chiudeteli bene e capovolgeteli su un asse di legno coprendoli con una coperta fino al completo raffreddamento. In questo modo andremo a creare l’effetto sottovuoto.

In alternativa, dopo aver lavato i vasetti e averli riempiti con la confettura bollente, potete sterilizzarli immergendoli subito in una pentola d’acqua calda facendoli bollire per una ventina di minuti. Lasciateli raffreddare completamente prima di riporli in dispensa.

Non vi rimane che gustarla spalmata su del buon pane fatto in casa, o sulle fette biscottate oppure abbinata ai formaggi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.