Crea sito

Polpettone di patate con speck e provola

Polpettone di patate con speck e provola filante, una deliziosa idea per le feste, un modo diverso di servire le patate, in un piatto goloso, che è perfetto sia come contorno o secondo piatto nei giorni della settimana, io di sera lo preparo come piatto unico, con una fresca insalata è la cena perfetta, gustosa e leggera. Preparare il polpettone di patate è semplicissimo e il ripieno lo rende veramente appetitoso, non sarà difficile che vi chiederanno il bis, e che soddisfazione!!! Io l’ho preparato per il pranzo della domenica, come contorno al pollo al forno.

come fare il polpettone di patate con speck e provola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgpatate
  • 2uova
  • 3 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale
  • q.b.noce moscata
  • q.b.pangrattato
  • 80 gspeck
  • 80 gprovola
  • q.b.Olio d’oliva

Strumenti

  • Pentola
  • Ciotola
  • Carta forno
  • Leccarda

Preparazione polpettone di patate con speck e provola

  1. polpettone di patate fatto in casa che passione con speck e provola

    Lessiamo le patate, con la buccia, ben lavate, coperte di acqua. Portiamo a bollore, e cuociamo per circa 35-40 minuti a seconda della dimensione delle patate. Scegliamole tutte della stessa misura quando prepariamo le patate bollite, così cuociono tutte nello stesso tempo in modo uniforme.

  2. Scoliamo le patate quando infilzandole con uno spiedino entra senza difficoltà. Lasciamo raffreddare qualche minuto.

  3. Peliamo le patate ancora calde, sarà così più semplice, per non ustionarvi lavatevi spesso le mani con acqua fredda, e maneggiate le patate con le mani bagnate.

  4. Con uno schiaccia patate, o con una forchetta, schiacciamo le patate ancora calde. Le lasciamo raffreddare 2 minuti in ciotola, poi prepariamo l’impasto per il polpettone di patate.

  5. Aggiungiamo abbondante parmigiano grattugiato, sale e noce moscata, anche un po’ di pepe se vi piace. Mescoliamo con una forchetta o un cucchiaio.

  6. Versiamo su carta forno un po’ di olio di oliva, che spennelliamo su tutta la superficie. Così potremmo preparare il polpettone senza che le patate si attacchino alla carta.

  7. Versiamo sulla carta forno tutto l’impasto di patate. Lo distribuiamo sul foglio a formare un rettangolo, livelliamo lo spessore di circa un paio di centimetri.

  8. Ora passiamo alla farcitura. Farciamo con speck, che distribuiamo sulla superficie, e poi con la provola, che mettiamo a dadini, o a fette sottili. Arrotoliamo, o chiudiamo a polpettone, prima da un lato e poi dall’altro, facendo aderire i due lembi, per il lato più lungo.

  9. Chiudiamo bene anche i bordi, lavorando con la carta forno o con le mani unte di olio di oliva. Cospargiamo poi con un po’ di pangrattato, lo facciamo sulla carta forno, così facile farlo aderire su tutti i lati.

  10. Prendiamo della carta forno pulita e trasferiamo qui il polpettone di patate , in modo da non far cadere il pangrattato in eccesso, che brucerebbe in forno.

  11. Mettiamo sulla leccarda, facendo scivolare il polpettone con tutta la carta forno. Versiamo sul polpettone un filino di olio e cuociamo in forno caldo a 200°c per circa 25-30 minuti.

  12. Sforniamo e serviamo caldo e filante, ma è ottimo anche freddo, o riscaldato.

  13. Per un risultato perfetto scegliete patate a pasta gialla, o patate rosse, che sono meno acquose e quindi più asciutte, ma se avete patate diverse lo potete preparare ugualmente, sarà lo stesso buonissimo.

  14. Si può variare il ripieno con prosciutto e scamorza affumicata, ma anche con salmone affumicato e ricotta, oppure con tonno e pesto di basilico o con un pesto di pomodori secchi sott’olio, deliziose idee per le feste.

  15. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.