Pane con lievito madre misto semola

Un buon pane fatto in casa il pane con lievito madre misto semola, con una miscela di farina di semola di grano duro rimacinata, e farina 00 che si può sostituire anche con altre farine, tipo 00 1 o integrale, basta allungare i tempi di lievitazione, l’impasto rimane lo stesso, per avere ogni volta un buon pane fatto in casa con le farine che più amiamo, per un pane sempre diverso ma buono, buono come le cose fatte in casa. E chi non ha il lievito madre può certo sostituirlo con lievito di birra, ne bastano 3 g per una lunga lievitazione, identica a quella che ho fatto io, potete leggere la ricetta qui Pane a lunga lievitazione. Prima di passare alla ricetta vera e propria vi ricordo che se usate farine forti, come quella di semola o integrale è necessaria una lenta lievitazione per un buon pane, detto questo vediamo come preparare il pane con lievito madre.

pane con lievito madre
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gSemola di grano duro rimacinata
  • 400 gFarina 00
  • 250 gLievito madre
  • 600 mlAcqua tiepida
  • 15 gSale

Strumenti

  • Ciotola
  • Teglia

Preparazione

  1. pane con lievito madre

    Prepariamo prima di tutto il lievito madre. Se non l’abbiamo rinfrescato nei due giorni precedenti procediamo al rinfresco. Ne preleviamo 100 g a cui aggiungiamo 100 g di farina e 50 ml di acqua e lavoriamo a formare un panetto, in una ampia ciotola, la stessa che useremo poi per l’impasto.

  2. Nella stessa ciotola del rinfresco aggiungiamo le altre farine, semola 400 g e farina 00 altri 400 g, aggiungiamo prima 400 g di acqua e cominciamo a lavorare, mano a mano aggiungiamo il resto, e infine il sale. Se il lievito lo avevate già rinfrescato ne pesiamo 250 g e lo aggiungiamo alla farina.

  3. Lavoriamo l’impasto 15 minuti in modo energico prima nella ciotola poi su un piano infarinato. Rimettiamo nella ciotola un impasto ben arrotondato e lasciamo lievitare per 24 ore coperto con pellicola. Le prime 8 ore lasciamo lievitare a temperatura ambiente, poi anche in frigo per altre 10, poi riportiamo fuori, e lasciamo così il tempo di acclimatarsi. Se fa freddo può rimanere anche fuori dal frigo.

  4. Lievitato bene l’impasto lo lavoriamo su una spianatoia infarinata a fare 2 giri di pieghe di rinforzo. Dividiamo poi l’impasto in 2 parti e formiamo 2 pagnotte. Per far venire il pane più buono, stendiamo ogni panetto e lo arrotoliamo, e chiudiamo bene, girandolo sul piano di lavoro.

  5. Depositiamo le due pagnotte distanziate nella teglia rivestita di carta forno. Cospargiamo con poca farina e lasciamo lievitare qualche ora in una zona calda, io in forno con la luce accesa. Passata qualche ora, facciamo dei tagli sul pane e cuociamo.

  6. Cuociamo il pane con lievito madre in forno caldo, con un pentolino di acqua calda all’interno, così l’umidità farà fare una crosticina croccante, mettiamo la teglia nella parte bassa del forno, temperatura a 250°c ventilato per i primi 15 minuti, poi scendiamo a 220°c per i successivi 15 minuti, poi ancora altri 15 minuti a 200°c e altri 15 a 160°c. Regolatevi anche un po’ in base al vostro forno. Se serve, potete spostare il pane al livello intermedio a metà cottura, e potete anche togliere il pentolino con l’acqua.

  7. Lasciamo raffreddare il pane in forno spento. Lo affettiamo una volta freddo, se riusciamo a resistere alla tentazione di aprirlo subito, il profumo del pane appena sfornato è un richiamo di bontà a cui è difficile resistere!

  8. Se volete potete usare anche meno lievito madre, ma i tempi di lievitazione devote necessariamente allungarli, così come dovete fare nel caso usiate farine più forti al posto della farina 00.

  9. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.