New York Cheesecake – Ricetta originale

New York Cheesecake, la mia ricetta per farla in casa, buona come l’originale americana. Questa è la seconda che sforno, finalmente eccovi la ricetta, quella precedente mi era venuta leggermente troppo cotta, nel fornetto la temperatura era salita troppo, questa volta è venuta perfetta, col nuovo forno, e finalmente è venuta come volevo. La cheesecake americana è una cheesecake cotta, con una base di biscotti e burro, farcita con una ricca crema di formaggio spalmabile, tipo philadelphia, ma possiamo anche usare mascarpone, ricotta, insieme a panna acida che possiamo preparare in casa con panna e yogurt. Io avevo preparato la prima con formaggio spalmabile fatto in casa, tipo philadelphia, questa ultima invece è al mascarpone, sono ottime entrambe, e il risultato visivo è lo stesso, noi la amiamo per sua cremosa bontà.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni10 persone (stampo a cerniera da 22)
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Base di Biscotti

  • 200 gBiscotti secchi
  • 90 gBurro

Ripieno al formaggio

  • 500 gFormaggio fresco spalmabile
  • 100 mlPanna vegetale senza lattosio
  • 2Uova
  • q.b.Estratto di vaniglia
  • q.b.Scorza di limone
  • 6 cucchiaiZucchero

Copertura

  • 150 gConfettura
  • 100 gFrutta fresca
  • q.b.Gelatina spray o zucchero a velo

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • Frusta elettrica
  • Teglia

Preparazione

  1. new york cheesecake

    Per prima cosa tritiamo finemente i biscotti, io ne ho usato un mix frollini con zucchero di canna e biscotti le petit, potete usare anche i classici digestive, li tritiamo con un tritatutto, se necessario anche pochi per volta, e li mettiamo in una ciotola capiente. Sciogliamo il burro e lo aggiungiamo ai biscotti, mescoliamo bene.

  2. Abbiamo foderato lo stampo alla base con carta forno, ai lati imburrato. Versiamo i biscotti col burro nello stampo. Livelliamo bene con un cucchiaio, compattiamo bene e mettiamo in congelatore, giusto il tempo di preparare la crema.

  3. Accendiamo il forno a 180°c. Intanto prepariamo la crema di formaggio. Montiamo la panna in una ciotola pulita, panna fredda di frigo come sempre, io ne ho usata una vegetale zuccherata, ma va bene anche panna fresca. Possiamo anche non montare la panna, non è del tutto necessario.

  4. new york cheesecake con confettura e frutti di bosco

    Poi lavoriamo le uova con lo zucchero, ad ottenere una spuma soffice. Lavoriamo con le fruste elettriche. Aggiungiamo al composto di uova e zucchero il formaggio spalmabile, io ho usato metà mascarpone e metà formaggio spalmabile, ma potete usare anche ricotta, robiola, i formaggi che più preferite. Lavoriamo con le fruste e infine aggiungiamo la panna. Aromatizziamo con estratto alla vaniglia e della scorza di limone.

  5. Prendiamo lo stampo dal congelatore e versiamo il composto nello stampo. Andiamo ad infornare, a metà forno, e alla base mettiamo la leccarda del forno, il mio stampo ha lasciato colare un po’ di burro, per fortuna avevo messo la leccarda per non rischiare di bruciare la base di biscotti, è risultata utile anche a prevenire la caduta in forno di burro.

  6. Dobbiamo cuocere la nostra New York Cheesecake per oltre un’ora, anche un’ora e venti, o poco più fino a che non risulta dorata, anche al centro, gonfia, e soda, io ho provato toccando la superficie dopo un’ora di cottura. Se si dora troppo abbassiamo la temperatura del forno, anche fino a 160°c, sempre in forno statico, e proseguiamo la cottura se serve anche per qualche minuto in più. Io alla fine per non rischiare ho messo su anche un foglio di alluminio, se volete farlo anche voi, aspettate che il dolce sia a buon punto di cottura.

  7. New york cheesecake alle pere

    Lasciamo raffreddare in forno, e non preoccupatevi se la vedete abbassare un po’, è del tutto normale. Una volta raffreddata la decoriamo a nostro gusto. Di solito la New York cheesecake è guarnita con panna acida e frutti di bosco, o altra frutta, ma si può ricoprire anche di cioccolato, o come ho fatto io con confettura di frutta, e frutta fresca.

  8. Per la copertura con marmellata, la scaldiamo un attimo, e la cospargiamo sulla cheesecake, decoriamo poi con frutta fresca, io frutti di bosco, che d’inverno preferisco acquistarli surgelati, più gustosi rispetto alla frutta fresca che si può trovare in questa stagione. Possiamo anche preparare una marmellata in casa, io ho usato una confettura di ciliegie fatta in casa che sta benissimo con i frutti di bosco.

  9. Una volta pronta cospargiamo con zucchero a velo, io ho usato anche gelatina in spray per tenere lucida a frutta, ma se usiamo lo zucchero a velo riusciamo ad avere un buon effetto.

  10. Se volete guarnire con la panna acida, e non riuscite a trovarla, potete farla in casa, mescolando alla panna dello yogurt, e lasciare così per almeno mezz’ora. Servitela dopo averla lasciata fuori dal frigo almeno mezz’ora, così potrete apprezzarne tutta la sua gustosa cremosità.

  11. Lasciamo in frigo fino al momento di servire la nostra New York cheescake. Si conserva perfettamente anche 3-4 giorni. La prima che avevo preparato con formaggio spalmabile, l’avevo guarnita con pere fresche caramellate, tagliate a tocchetti, cotte in pentola con zucchero a piacere e un goccio di liquore.

  12. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.