Involtini di tacchino con pancetta e piselli

Involtini di tacchino con pancetta e contorno di piselli al burro, un piatto perfetto per il pranzo della domenica, ricco di gusto, veloce da preparare e di un buono che non si so dire, io che non amo molto la carne di tacchino, li ho trovati a dir poco favolosi, un gusto eccezionale, la pancetta tesa insaporisce la carne in un modo incredibile, lasciandola tenera e succosa, per non parlare del ripieno, provola silana, una bontà che si scioglie e rende tutto più goloso, con un contorno di piselli al burro e cipolla, i miei preferiti, che ve lo dico a fare, meglio che vi do subito la ricetta, così posso correre in cucina che solo a vederli mi è venuta una fame.

Se vuoi ricevere le mie nuove ricette seguimi sulla pagina FACEBOOK.

  • Preparazione: 5-10 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per gli involtini di tacchino

  • Petto di tacchino 4 fette
  • Provola 100 g
  • Pancetta (tesa) 12 fette
  • Curry q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Salvia q.b.
  • Rosmarino q.b.

Per i piselli al burro e cipolla

  • Piselli surgelati 500 g
  • Cipolle 1/2
  • Burro q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. involtini di tacchino con pancetta e piselli

    Prepariamo prima di tutto i piselli. Io preferisco dare prima una scottatura ai piselli, li metto ancora surgelati in una pentola coperti di acqua e li porto a bollore, per qualche minuto. Con questa operazione ho notato che i piselli vengono più dolci, io li preferisco senza dubbio così.

  2. Una volta lessati i piselli, li scolo, li rimetto in pentola, con un po’ di acqua, sale, burro, e un po’ di cipolla tritata grossa. Copro e lascio cuocere circa 20 minuti, il tempo di far cuocere la cipolla e far asciugare il liquido.

  3. Intanto che cuociono i piselli preparo gli involtini di tacchino con la pancetta tesa. Preparo prima la carne, tolgo eventuali nervetti, la batto bene col batticarne per intenerirla. La vado a condire, con sale, pene nero e curry. Se le fette son grosse posso dividerle a metà , se invece la carne si è un po’ sfaldata, posso avvicinare più pezzetti per formare un involtino.

  4. Su un tagliere vado a formare i miei involtini. Posso procedere in due modi a seconda se voglio che la pancetta rimanga solo all’esterno dell’involtino, o che sia anche all’interno, a formare una girella, dove si vede sia la carne che la pancetta. Nel primo caso, stendo la carne sulla base, da un lato metto mezza fetta di provola, avvolgo, in modo da chiudere la provola all’interno, e poi avvolgo l’involtino con la pancetta, una fetta per volta, usando almeno tre fette di pancetta per involtino.

    Nel secondo caso, se vogliamo la pancetta anche dentro, stendiamo prima tre fette di pancetta sulla base, vi posiamo la carne, anche più fettine piccole vicine, poi farciamo con la provola, e avvolgiamo così facendo anche la pancetta andrà nell’involtino.

  5. Oliamo leggermente una pirofila, vi depositiamo all’interno gli involtini, ancora un filino d’olio, salvia e rosmarino e mettiamo a cuocere in forno caldo a 200°c per 20 minuti in totale. I primi 10 minuti li mettiamo in forno scoperti, così la pancetta si rosola, poi copriamo con carta di alluminio per i restanti 10 minuti.

     

  6. Intanto son pronti i piselli, li distribuiamo in un vassoio, io ho aggiunto un po’ di provola a dadini, che col calore si è sciolta, sforniamo gli involtini, li distribuiamo sui piselli, e di corsa in tavola, gli involtini di tacchino con pancetta e piselli son pronti per essere gustati in tutta la loro incredibile bontà.

Note

Il fatto della pancetta anche dentro, o solo fuori, è un discorso puramente estetico, perchè per quanto riguarda il gusto si sente perfettamente in entrambi i casi, quindi decidete voi, se avvolgerli dopo con la pancetta,  o simultaneamente mentre avvolgete l’involtino di carne.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.