Crea sito

Cavolo rosso stufato alla cannella

Cavolo rosso stufato alla cannella cotto con vino rosso, una ricetta diversa dal solito per un contorno leggero, dal gusto originale e pieno. Perfetto per accompagnare secondi di carne o di pesce. Il gusto è piacevole, come dicevo molto diverso dal solito grazie alla cannella che si sposa benissimo con questa verdura invernale, cotta con un buon vino rosso, un modo un po’ diverso di cuocere il cavolo stufato, ma che lo rende davvero gustoso. Poi il cavolo rosso, cuoce in un attimo, e a me piace anche da mettere su una buona fetta di pane, da servire anche come antipasto.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sulla mia pagina FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Cavolo rosso 1
  • Vino rosso q.b.
  • Cannella in stecche q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Zucchero di canna 1/2 cucchiaino

Preparazione

  1. cavolo rosso stufato alla cannella

    Tagliamo il cavolo sottile, usiamo un coltello affilato e un ampio tagliere. Poi andiamo a lavare bene il cavolo in una ampia ciotola, noterete che l’acqua diventerà di un colore intenso che va sull’azzurro, niente paura, non stiamo cucinando i puffi, ma solo il cavolo rosso.

  2. Trasferiamo il cavolo, e non anche l’acqua nella pentola di cottura, aggiungiamo un po’ di vino rosso, un po’ di acqua, circa mezzo bicchiere in totale. Aggiungiamo ancora, sale, olio d’oliva, un pezzetto di cannella, e un cubetto o un cucchiaino di zucchero di canna.

  3. Copriamo, e mettiamo a cuocere, a fuoco alto i primi minuti così subito va a cottura, poi mettiamo al minimo e lasciamo cuocere per circa mezz’ora.

    Di tanto in tanto verifichiamo se in pentola ci sono ancora liquidi, altrimenti rischiamo di bruciare il cavolo. A fine cottura il cavolo dovrà essere tenero, i liquidi completamente asciugati.

  4. Se a fine cottura il cavolo è morbido ma ci sono ancora liquidi in pentola, possiamo farli asciugarsi alzando la fiamma e togliendo il coperchio, al contrario se risulta ancora un po’ crudo, ma asciutto, basta aggiungere un po’ di acqua.

Note

Se ami il cavolo rosso prova anche l’insalata di cavolo rosso.

Pubblicato da ricettechepassione

Appassionata di cucina con un pizzico di novità anche nella cucina tradizionale, non solo in quella calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.