Crea sito

Brasato con pere al vino rosso

Brasato con pere al vino rosso. Un secondo piatto di carne di manzo semplice da preparare e gustoso, l’arrosto al vino rosso, al barolo di solito, è un tipico piatto piemontese. Al barolo si può sostituire anche il nebbiolo, ma io ho usato un buon vino rosso calabrese fatto in casa, che mi è stato regalato, con uve di barbera e gaglioppo. La cottura è in pentola a fuoco lento, con una cottura prolungata per far insaporire e intenerire la carne con gli aromi, con le spezie e con il vino stesso usato per marinare e cuocere la carne.

brasato con le pere al vino rosso
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 3 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4-6 Persone
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • Manzo (pezzo intero) 1 kg
  • Vino rosso (circa) 1/4 l
  • Olio di oliva q.b.
  • Miele 2-3 cucchiaini
  • Cannella in stecche q.b.
  • Anice stellato q.b.
  • Carota q.b.
  • Sedano q.b.
  • Ginepro (foglie o bacche) q.b.
  • Chiodi di garofano 2
  • Pere (1 a persona) q.b.

Preparazione

  1. Mettiamo in una pirofila stretta la carne ben legata. La mettiamo a marinare con il vino e le spezie, cannella, chiodi garofano, ginepro, e anice stellato, aggiungiamo anche le pere e il miele. Lasciamo marinare per un po’, almeno un’ora, massimo 2, ma se non vi piace il sapore eccessivo del vino possiamo anche prepararla dopo 10 minuti. Per prima cosa la rosoliamo bene, ben sgocciolata, possiamo farlo in padella antiaderente, con un filo di olio di oliva, così non abbiamo problemi che la carne possa attaccarsi.

  2. Una volta rosolata bene la carne e sigillata da tutti i lati, la cuociamo in pentola, una di quelle pentole basse con coperchio sarà perfetta. Quindi la trasferiamo in pentola e aggiungiamo carota e sedano, la cannella usata per la marinatura e le altre spezie, l’anice stellato, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro, o foglie.  Aggiungiamo anche l’olio in cui l’abbiamo rosolata, il sale e un po’ di vino, almeno un paio di dita, in cui iniziare la cottura, che porteremo avanti per circa 3 ore, o poco meno, con graduale aggiunta di liquido quando necessario. Mano a mano aggiungeremo altro vino, senza lasciare mai troppo asciutto il brasato in pentola.

  3. Dopo un paio di ore possiamo aggiungere in cottura le pere, così da farle cuocere bene nel vino, e ogni tanto, molto delicatamente le giriamo nel vino, così si prendono bene di vino. Verso fine cottura aggiungiamo ancora un cucchiaino di  miele, così si formerà sul fondo di cottura una deliziosa salsa al vino che sarà perfetta per accompagnare il nostro brasato con le pere al vino rosso.

  4. Cuociamo fino a che la carne non risulterà tenera, e se le pere sono cotte troppo in anticipo possiamo metterle da parte e tenere in caldo per accompagnarle al brasato al vino rosso. Mettiamo da parte anche la cremina che rimane sul fondo di cottura e le verdure, e lasciamo asciugare bene la carne in pentola.

  5. Serviamo il brasato con pere al vino rosso, una volta ben slegato, tolto tutto lo spago, a fette, accompagnato con le pere cotte al vino rosso e la deliziosa salsina che rimane sul fondo di cottura al vino, che avevamo messo da parte, o possiamo anche frullare sedano e carota con un po’ di olio e acqua bollente.

  6. Se non vuoi perderti le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.