Tortelli di zucca con salvia e zenzero

I tortelli di zucca con salvia e zenzero sono un primo piatto tipicamente autunnale che rende onore alla zucca abbondante in questi mesi, nato a Mantova nel Rinascimento presso la corte dei Gonzaga.

Tortelli di zucca con salvia e zenzero

Nelle campagne marchigiane non era un cibo ritenuto degno di un posto sulla tavola delle feste. Relegato ad essere un contorno umile in mancanza di meglio. In effetti molte zucche erano coltivate come cibo per i maiali.

I tortelli di zucca con salvia e zenzero provengono direttamente della tradizione della mia famiglia, infatti la ricetta è stata tramandata a mia madre dalla zia Maria Pia nata a Modena e vissuta a Milano, che ho ora modificata assecondando le esigenze del mio palato che preferisce sapori più decisi e sapidi… non obbligo nessuno a seguire la mia strada, ma posso raccontarvi che anche mio figlio, ormai maggiorenne e libero di esprimere la sua opinione, li ha mangiati con gusto e senza alcuna insistenza da parte mia.

Mia madre, incurante della cattiva fama delle zucche autunnali presso la nostra regione, ce la preparava nei giorni di festa e da lei abbiamo da sempre apprezzato sia i tortelli che le varietà di zucche cucinate in vari modi:

Ci siamo sentite in dovere di diffonderne al massimo l’uso perché consapevoli della bontà e dei benefici delle zucche.

I tortelli di zucca di Mantova hanno un sapore agro dolce per il ripieno di zucca, amaretti, mostarda di pere, noce moscata e grana padano. Secondo la tradizione si consumano la vigilia di Natale, ma vi consiglio di prepararli già da ora per imparare a conoscere questa bontà!

Io mi sono resa conto di avere in casa sia gli amaretti che la zucca e non ho esitato a riportare in vita questa antica e nobile ricetta, aggiungendo una mostarda di cipolle rosse proveniente dall’Alto Adige, zenzero fresco e pepe nero.

Per quanto riguarda la pasta fresca voglio farvi notare che è importante non mescolare tutta la farina alle uova subito ma gradatamente per evitare che l’impasto risulti troppo duro da lavorare (dipende dalla dimensione delle uova e dal grado di assorbimento della farina). Inoltre concedete alla pasta almeno trenta minuti di riposo avvolta in pellicola al fresco.

Per il ripieno fate attenzione e aggiungete gli ingredienti che occorrono, in particolare parmigiano e sale, assaggiando, quindi sarebbe preferibile lasciare amalgamare gli ingredienti per una notte o anche 24 ore.

I tortelli di zucca con zenzero possono essere tranquillamente serviti come piatto unico accompagnato da verdure di stagione cotte.

Tortelli di zucca con salvia e zenzero

Ingredienti per 4 persone:

per il ripieno

  • 500 g di zucca pulita
  • 4 amaretti sbriciolati finemente
  • scorsa di un limone grattugiata
  • formaggio grana grattugiato q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 3 cucchiaini di mostarda di cipolle rosse
  • sale, pepe nero q.b.

per la pasta

  • 4 uova
  • 400 g di farina

per il condimento

  • alcune foglie di salvia
  • burro o olio extravergine di oliva
  • formaggio grana grattugiato q.b.
  • zenzero fresco q.b.
  • pepe nero q.b.

Preparazione: cucinare la zucca al forno a 200° per circa 10-15 minuti dopo averla privata dei semi, fatta a pezzetti e privata della buccia. Controllate che sia morbida, quindi lasciate asciugare a forno spento. Quindi passate la la polpa in uno schiacciapatate e collocatela in una ciotola. Sbriciolate con un mixer gli amaretti e aggiungeteli alla zucca. Unite la mostarda, il parmigiano, il limone grattugiato, la noce moscata, amalgamate bene e regolate il sapore con sale e pepe. Coprite e lasciate riposare in frigo per una notte o 24 ore.

Su una spianatoia versate quasi tutta la farina, disponete a fontana e al centro ponete le uova. Iniziate a mescolare con una forchetta poi con le mani fino ad ottenere un impasto non appiccicoso, aggiungete se occorre altra farina. Quindi formate una palla e lasciate a riposare per almeno 30 minuti avvolta in una pellicola trasparente.

Per la sfoglia potete procedere con il mattarello o con la macchina apposita per ottenere uno spessore di circa 2 mm. Ritagliate dei cerchi con un coppa pasta da 9 cm di diametro. Con un cucchiaino collocate il ripieno al centro e poi ho piegate a metà e sigillate bene premendo con i rebbi di una forchetta.

Terminate di preparare tutti i tortelli quindi cucinate in acqua bollente salata e condite con la salvia soffritta brevemente nel burro o nell’olio, lo zenzero fresco il formaggio e una spolverata di pepe nero appena macinato.

Tortelli di zucca con salvia e zenzero - particolare

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.